-

Benvenuti

Postato il Aggiornato il

Esprimersi è restituirsi

( Vincenzo Cardarelli ) *

Auspico gradite letture, nonché approfondimenti e commenti

inviati con i propri nome cognome e comune di residenza. 

* Un mio ricordo di Cardarelli in Archivio.    

   Desidero iniziare con un articolo pubblicato nell’aprile del 2009 Chiesa Cattolica e Vaticano III  ( v. anche pdf  Inschibboleth  n.18 Mag.-Giu. 2009 ) giacché alcune problematiche ivi esplicitate sono state affrontate subito dal nuovo Papa Francesco; ancora ieri abbiamo ascoltato sue significative parole anche sul tema del carcere ( in area tematica ” Fede e Ragione Laicità Bioetica ” ). Aggiungo un altro articolo di Marzo 2009  Eutanasia fra Letteratura Scienza e Fede .

   Una mia recente presentazione di un’antologia di Renato Ferro, di cui ho anche curato la pubblicazione, che per i contenuti ho voluto inserire sia in Cultura e Società che in Etica Politica Democrazia Potere Libertà Responsabilità.

 24 ottobre 2013

   Apriamo il “sipario” sul Teatro con Eduardo De Filippo – articolo pubblicato nel maggio del 2009.    Un omaggio a Luigi Pirandello dopo il mio viaggio in Sicilia.    E il mio ricordo di Leo de Berardinis.    Una messa in scena del 2008 di Luca Ronconi, con la partecipazione di Pia Lanciotti.    Il mio primo apprezzamento per Ruggero Cappuccio e il giudizio di Franco Quadri che lo definiva “ultimo figlio campano di Shakespeare”. E sul suo libro La notte dei due silenzi (v. in Cultura e Società).

   Si prosegue con articoli del 2009-2010 sui problemi per il Teatro e della TV, che dopo oltre 4 anni si ripresentano sempre più pressanti e da risolvere, mentre la crisi è divenuta galoppante …   Per tale motivo si ripropone il pdf anche nell’area Cultura e Società e qui si aggiunge pure ” Aspettando Godot “, con l’articolo ” Di lavoro si muore … ” del 30 agosto 1984 (riprodotto nel libro Frammenti), che piacque molto al Direttore de La Voce del Meridione (e lo si inserisce anche in “Etica, Politica …”).

   Mentre occorre relegare ormai in “Archivio” (leggi pdf) una mia proposta del 1985 con la quale dimostravo che poteva essere sufficiente soltanto il prelievo dell’uno per mille dalle dichiarazioni dei redditi per affrontare il costo della ricerca contro i tumori …

   Su quanto accadde per una partita di calcio a Bruxelles un articolo del 1985 sulla Violenza, che ancora imperversa, e non solo per lo Sport (v. in ” La violenza, il male, l’odio “).

   Si inseriscono anche i primi due articoli del dicembre 2008 dal titolo  Fede e Azione  I giovani con la Chiesa e con gli altri .

25 ottobre 2013      

   Nella sezione Arte si dedicano i primi articoli ad un carissimo amico, Cosimo Budetta, artista poliedrico, che ha conseguito altissimi risultati grazie esclusivamente all’ingegno ed all’umiltà, dal 1957 ad oggi, con illustri Poeti, Scrittori e Critici.    E in “Simboli e Persone” e in “Etica, Politica …”, un articolo di Roberto Esposito sul  libro di Zagrebelsky  Simboli al potere. Politica, fiducia, speranza.

26 ottobre 2013      

   Accendere il televisore alle sette del mattino (ora solare) e dover vedere prime pagine di giornali che ci ricordano i numeri di chi non lavora o ha un reddito insufficiente è veramente provocatorio se vien fatto rilevare da chi è vicino a chi ha governato nell’ultimo ventennio (ma sarà veramente l’ultimo?) . La crisi, il mercato …: ma si può continuare a prendere in giro lettori ed elettori uomini e donne che lamentano bassi redditi da lavoro e umilianti pensioni, tartassati in progressione geometrica rispetto ai redditi alti e stratosferici: nulla ha significato privilegiare banche e rendite finanziarie, politica economica e legislazione di chi ha maggiormente fruito proprio dei voti, a loro insaputa, di tali persone? (leggi in Etica, Politica … : 1.Riflessioni e Considerazioni – Che mercato! – La Solidarietà, Cardinale Tettamanzi; quest’ultimo anche in ” I  Valori … ” ).

27 ottobre 2013      

   Si segnala lettura articolo di Fabio Gambaro su Repubblica di oggi “La fine della Società” –  intervista ad Alain Touraine.

31 ottobre 2013      

   In “Archivio” sono inseriti pdf relativi ai singoli libri pubblicati, con doc., rassegna stampa e foto; anche della consegna ad Ivana Monti, durante lo svolgimento del  XXXVI Premio Nazionale Sìlarus,  del libro “Antologia critica” e anche di una copia di “Cibi & Vini”, che verrà presentato nello stesso salone della Provincia il mese successivo. E alcune foto: con Pia Lanciotti a Battipaglia, con Cloris Brosca al XXXIX Premio Sìlarus a Salerno, e con Andrea Cresti a Monticchiello.

1 novembre 2013

Oggi è il giorno del ricordo dei nostri cari e delle persone geniali che abbiamo stimato, amato e che ci hanno anche voluto gratificare rispondendo alle nostre lettere. Il 31 ottobre di ventinove anni fa ci lasciava Eduardo De Filippo. Era nato nell’anno 1900, il 24 maggio (giorno e mese corrispondono a quelli della morte di mia madre).         

   Desidero pubblicare qui la corrispondenza autografa intercorsa con Lui; e poi con la Signora Isabella che, purtroppo, non ho potuto conoscere di persona poiché nel giorno dell’appuntamento che mi aveva fissato a Positano dove dimorava nei periodi estivi vi furono continui ingorghi di traffico da Vietri fino a Minori, dove rimasi per più tempo bloccato in auto, con mia moglie; perfino il telefonino, dopo alcune telefonate di scuse alla Signora Isabella per il ritardo incolpevole, cominciò a scaricarsi.         

   Giunti finalmente a destinazione fuori tempo massimo, quando ormai la Signora si era ritirata nel proprio appartamento nell’hotel per il riposo pomeridiano, potei soltanto consegnare i libri in reception. Scendemmo verso il centro, sconsolati, e non avendo nemmeno appetito prendemmo un buon gelato; inspiegabilmente squillò di nuovo il telefonino che non aveva più funzionato evidentemente a causa della posizione dell’auto lungo il percorso: era la Signora Isabella, un po’ contrariata, ma esprimeva rammarico per quanto accaduto, poiché non aveva potuto attendere tanto tempo dopo pranzo a causa dell’età. Le rinnovai le scuse, adducendo la giustificazione del traffico intenso e per me anomalo proprio in quella giornata, tanto da farmi citare una frase di Cervantes “ Le disgrazie cercano e trovano il disgraziato anche se si va a nascondere nell’angolo più remoto della terra ”.         

   Inserisco tale corrispondenza in “Archivio”, mentre riporterò in “Teatro” gli articoli pubblicati nel 1984.

2 novembre 2013         

In “Archivio” la costituzione dell’Associazione Culturale ‘ Per il Teatro ‘.

3 novembre 2013         

   Nella sezione “Teatro” il ricordo di Harold Pinter,  Premio Nobèl.         

   Un raro dono per gli appassionati di Teatro: informazioni e idee a confronto fra Urss e Italia nel 3° incontro europeo di Teatro nel settembre del 1988 a Maratea.

    Idolina Landolfi, scrittrice e fine studiosa immaturamente scomparsa: un grave lutto per la letteratura e la cultura ( in Cultura e Società ).    

   Inoltre: Donna, filosofia e misticismo (segnalato saggistica al XL Premio Nazionale Letterario Sìlarus, 2008).

4 novembre 2013   

   Gli Etruschi e il Museo Archeologico di Pontecagnano nelle varie fasi di nascita e di crescita ( in ” Cultura e Società ” ). Dagli Etruschi e sotto il segno del vino: “ La Pizzeria Negri risplende di antica luce ”. ( v. anche qui pdf )     

   Ezio Maisto, un eclettico personaggio pontecagnanese, vincitore dei premi per la migliore sceneggiatura al BAFF  e al R.I.F.F. AWARDS 2008 di Roma, riceve il Premio dal Presidente della Giuria Carlo Lizzani   

( v. in ” Arte ” e ” Cultura e Società ” ) .

5 novembre 2013         

   Papa Francesco (Jorge Mario Bergoglio, di famiglia italiana) e Bill De Blasio (italoamericano), nuovo Sindaco di New York, fanno rifulgere la lotta alle disuguaglianze che, diversamente, imperversano in Italia.         

   Crescere con i libri, leggendoli, custodendoli  e  garantendo  la  trasmissione  del  sapere. Un  articolo  del  2008  (riprodotto in “ non solo elzeviri … ”) sulla tesi della seconda laurea di Annamaria Petolicchio (v. in“ Cultura e Società ” ).      

Al Liceo Tasso di Salerno la relazione su Oriana Fallaci di Alessandro Basso (v. c.s.)         

Considerazione del giorno – Molto spesso chi scrive, scrive più di sé e per sé; io scrivo soprattutto degli altri e per gli altri. Ma io sono palumbo, “palummo” cioè colombo, non mi si confonda con altri animaletti: ogni riferimento a persone non è puramente casuale.

   Ecco, ora, un vero libro di Francesco Piccolo e una bellissima recensione di Concita De Gregorio su Repubblica di oggi. B. , finalmente, come Berlinguer. Si legga l’articolo sul quotidiano o su internet. C’è in poche righe quasi tutto ciò che valeva la pena di far rilevare. E c’è che ancora mi commuovo, proprio come quando avevo la metà degli anni e inviavo da anonimo alla sezione locale del partito comunista un telegramma di cordoglio per la scomparsa di un valoroso uomo politico : io che comunista non ero, e che non lo sono mai stato, ma che avevo ed ho tuttora un’idea di sinistra che da quando ho votato per la prima volta circa mezzo secolo fa ancora non riesco a trovare integra in nessuno dei partiti che si sono succeduti.

7 novembre 2013        

   Stamani su “schegge” di RaiTre ho visto il grande Montanelli alle prese con l’arte di Guttuso nel 1961 ma, chissà perché, mi è balenata una riflessione: Berlusconi è così a destra che ha fatto quasi apparire di sinistra Montanelli.

9 novembre 2013      

In ” Teatro ” il ricordo di Roberto De Monticelli e La Bellezza del Teatro.

Da mail del Dottor Salvatore Galiero (Napoli) venerdì 1 novembre 2013 10.03 La tua presentazione all’antologia di R. Ferro l’ho trovata veramente efficace, sei bravo a rendere esaltanti anche aspetti, a volte oscuri, di personaggi e autori. Bravissimo!!!!!!!!!                                                                                                                                                                                             sabato 9 novembre 2013 16.01 at https://eliomatteopalumbo.wordpress.com.  is now following eliomatteopalumbo                                                                                                                                                                                                                                                                            

10 novembre 2013      

   Sono profondamente grato alla professoressa Ernestina Pellegrini (docente di Letterature comparate all’Università di Firenze) per avermi autorizzato a pubblicare qui il suo “ricordo lungo” di Idolina Landolfi, del 23 giugno 2010, nel salone dei marmi del Comune di Salerno. (v. in “ Cultura e Società ”)

11 novembre 2013      

Molti si fanno “babbiare” ( come direbbe un personaggio di Camilleri ) da proposte e promesse di non far pagare la tassa sulla prima casa, e non si rendono conto che chi lo dice lo fa per favorire chi ha una grande casa oltre ad un reddito effettivo alto o altissimo, ma non vuole pagarla; mentre basterebbe farlo soltanto per chi ha casa e reddito normali.       Così anche per la recentissima proposta di esenzione fino a 12000 euro per  redditi da lavoro e da pensione e che favorirebbe anche i redditi più alti; perché non fare in modo che così come la percentuale opera per scaglioni possano incidere ancora di più, per scaglioni, le detrazioni diverse e sempre inferiori man mano che il reddito cresce oltre quella cifra di 12000, con azzeramento ad un certo livello?       Insomma, se in una famiglia normale quando ci sono problemi economici sono i genitori a far sacrifici e magari a mangiare di meno, senza costringere però  i figli a fare altrettanto, o addirittura a farli digiunare abbuffandosi loro; e certamente non si preferisce anteporre a quei sacrifici un’immediata vendita dei mobili o di altro ancora –  cioè di quanto è indispensabile per una casa che tale deve essere e restare – rischiando di conseguenza la miseria completa, perché “ in politica ” si vuol fare esattamente il contrario?         

   L’ Humanitas di Italo Rocco, poeta e fondatore di Sìlarus. ( in “ Cultura e Società ”)

12 novembre 2013         

   Segue, in Teatro: Eduardo e il Sindaco di Turi Ferro; le lettere a Repubblica sulla critica di Domenico Rea con la risposta dello scrittore, e sui manoscritti di Eduardo.  Gazzelloni e i Solisti di Salisburgo a Pontecagnano nel 1984 (v. in Arte).          Nei teatri salernitani nel 1985: Il Genio  di La Capria e Damiani, con Giorgio Albertazzi anche regista; Il Re muore di Ionesco con Flavio Bucci e la follia in Re Lear  di Shakespeare (con Glauco Mauri) e in “ Enrico IV ” di Pirandello (con Salvo Randone).          Per la 3^ rassegna teatrale cittadina 1987 la presentazione de “La figlia di Iorio” di Gabriele D’Annunzio, con la Compagnia Ida Di Benedetto e “Le donne a parlamento” di Aristofane, con la compagnia Paolo Ferrari e Francesca Benedetti. I due testi sono stati poi riprodotti su “Frammenti”.  Successivamente è stato pubblicato un nuovo testo dal titolo Aristofane e le donne a parlamento su Sìlarus, n. 136 Marzo-Aprile 1988, mentre in quello precedente vi erano soprattutto cenni sulla commedia attica antica e sull’opera in generale. (v. pdf)

13 novembre 2013         

   Testi parziali da “Frammenti” delle trasmissioni radiofoniche ‘ Spazio Teatro ‘ del 1988 ( v. in Cultura e Società ).         

   Per la 5^ rassegna teatrale 1989 la presentazione di: “Gli uccelli” di Aristofane per la regia di Livio Galassi, con Elio Pandolfi Paola Tedesco e Brizio Montinaro; “Le malizie di Pulcinella” di Ruggero Cappuccio e Claudio Di Palma, da un canovaccio del Conte di Casamarciano, con Claudio Di Palma Ciro Damiano Peppe Gavazzi Adela Pandolfi e Carlo Maratea, per la regia di R. Cappuccio; “Antigone” di Sofocle dalla traduzione di Piergiorgio Grasso Peroni, per la regia di Ugo Margio, con Elisabetta Gardini Cesare Gelli e Loredana Solfizzi; “La vita è sogno” di Calderón de la Barca, per la regia di Giampiero Solari, con Andrea Giordana Benedetta Buccellato Paolo Bessegato Gianni Palladino Stefania Stefanin Roberto Petruzzelli e con la partecipazione di Luigi Montini. Rassegna stampa e foto con Elisabetta Gardini.

14 novembre 2013         

   Purtroppo anche circa trent’anni fa non si rispondeva ad alcune lettere; ma giudicate voi perché non lo si faceva.                    (  in Cultura e Società )          L’articolo Chi non ha grilli per la testa? – Grillo, elezioni e governo (in Etica, Politica …).         

   Un articolo per Enzo Santoro, cantore della natura e della gioia di vivere sebbene velata da un fondo di malinconia                              ( v. pdf in “ Arte ”, e foto con alcuni amici ). 

   Ieri sera Michele Serra e Andrea Scanzi, due ospiti di valore dalla brava Lilli Gruber per Otto e mezzo. Desidero cogliere l’occasione oltre che per gli apprezzamenti anche per far rilevare quando la tv dice e scrive correttamente; molti, purtroppo, ma non solo in tv, dicono otto e mezza, nove e mezza, e così via. Un altro esempio di cattiva pronuncia: quasi tutti in tv, siano essi conduttori o ospiti, dicono Premio Nobel con l’accento sulla prima sillaba e non sulla seconda, tant’ e che quando qui ho scritto Nobel ho voluto scrivere Nobèl con un accento non dovuto sulla “e” ma solo per provocazione, affinché sia chiaro come va pronunciato.

15 novembre 2013

   In ‘ Etica, Politica …’ un articolo del 2008: Antipolitica e privatizzazione della politica e del 2009:  Aboliamo l’ 0norevole ? Segue  La virtuosa Salerno,  sul libro dello storico Guido Panico.

———————————————–

   Ancora oggi devo ripetere ciò che scrivevo il 30 ottobre del 2008: che  il modo di parlare e tutti gli atteggiamenti di Berlusconi mi fanno tornare alla mente quanto scriveva Luigi Pirandello nella didascalìa di una sua commedia, e cioè che gli oggetti di scena più sono finti più sembrano veri.

16 novembre 2013

   In “Cultura e Società” e in ” Teatro ” Cronache di letture e di teatro ( pubbl. su periodico Il Ponte e ripr. in Frammenti ), da Utopia e disincanto di Claudio Magris alla Rassegna  La scena segreta – progetto di Ruggero Cappuccio per la scrittura il cinema e il teatro; dall’addio al teatro di Harold Pinter agli Aforismi in forma di diario di Karl Kraus; dalla messa in scena di Luca Ronconi de Gli ultimi giorni dell’umanità a Giorgio Gaber.

   In “Teatro” Le 99 disgrazie di Pulcinella di Roberto De Simone, L’Avaro di Molière con Ugo Tognazzi, Monsieur de Pourceaugnac di Molière riduz. Coop. La Sfinge per la regia di Ruggero Cappuccio, Anna dei miracoli con Anna Proclemer per la regia di Giancarlo Sepe.

domenica 17 novembre 2013 9.01 liliana.corbo is now following eliomatteopalumbo

17 novembre 2013

   Da uno stralcio dalla mia relazione alla Camera di Commercio di Salerno su ‘ Funzioni e compiti della Direzione del Personale nell’impresa industriale ’ ai commenti sulle feste della politica, anche con la presenza di De Mita e Fassino, moderatore Mario Orfeo ( in Etica, Politica, … ).

   Incontri sul Teatro 1989 Anno 1° – “Mito storia e arte nella commedia dell’arte”. Seminari tenuti da Ruggero Cappuccio Ciro Damiano e Claudio Di Palma – Premessa e presentazione di Elio Matteo Palumbo Presidente dell’Associazione culturale ‘ Per il Teatro ’ – Introduzione e coordinamento di Ruggero Cappuccio. Relatori Giuseppe Rocca “La Commedia dell’Arte nei due manoscritti Casamarciano”, Achille Mango “La Commedia dell’Arte: l’arte della non improvvisazione” e Franco Ruffini “La Commedia dell’Arte: l’arte della improvvisazione” ( doc. rass. stampa e foto in “Teatro” ).

   Da mail del Dottor Carlo Carbone (Battipaglia) – 17 nov. 2013

Grandissimo!

18 novembre 2013

   Incontri sul Teatro 1990 Anno 2° – “L’Attore, Identità Orizzonti e Prospettive”. Seminari tenuti da Ruggero Cappuccio Ciro Damiano e Claudio Di Palma: su Follia, genio e sregolatezza in Edmund Kean, Eduardo e il “Teatro all’antica italiano”, Don Giovanni ovvero l’ipocrisia dell’Attore ed Esercizi di stile. Relatori Giuseppe Bartolucci “L’Attore oggi tra vita e arte”, Giuseppe Rocca “Un caso di Teatro nel Teatro in Eduardo” , Franco Ruffini “Appunti per una ‘ scienza ’ dell’attore (Problemi dell’Attore nel Teatro del Novecento)”.

19 novembre 2013

   Incontri sul Teatro 1991 Anno 3° – Seminari e Giornate di studio sull’Attore. Seminari a cura di Ruggero Capppuccio Ciro Damiano e Claudio Di Palma. Relazioni di Achille Mango, Claudio Vicentini, Luigi Allegri e Franco Ruffini. Premio per l’Attore Città di Pontecagnano Faiano – 1^ edizione. Assegnazione del Premio a Leo De Berardinis.

20 novembre 2013

   Completo ora quanto pubblicato su Frammenti  sul ricordo di De Monticelli e sulla Bellezza del Teatro, con  … ma il Teatro esiste? E poiché fra i 3000 e passa libri e documenti vari stipati nel mio piccolo studio ho potuto ritrovare le tredici cartelle, dattiloscritte e corrette a mano, della relazione del Professore Achille Mango (che affrontava proprio tale tema) agli Incontri sul Teatro del 1991, posso far cosa buona e giusta aggiungerla, auspicando che soprattutto studenti e appassionati di teatro possano leggerla. C’è anche un foglio con tre ottimi disegni, di cui uno è un profilo del Professore. Lo trovai allora fra la mia documentazione ma non son riuscito a sapere chi li abbia fatti.

21 novembre 2013

Poco fa, pur non seguendo la trasmissione TVTalk su RaiTre, ho sentito dalla brava giornalista Barbara Serra che gli inglesi quando assistono a pubblicità sgradevole, non comprano i prodotti dell’azienda interessata. Esattamente come reagisco io, invogliando anche gli altri a fare altrettanto.

E voglio far rilevare che di recente un spot pubblicitari sono presenti bambini ai quali vengono fatti esprimere desideri non di oggetti adatti alla loro età, bensì di acquisti di beni – e delle relative utili opzioni per concretarli – tutt’altro che alla loro portata e alla loro più fervida fantasia. La qual cosa mi turba e penso che sia senz’altro più che diseducativo per i bambini fruitori loro malgrado.

23 novembre 2013

Con riferimento a quanto su scritto il 12 u.s. e che avevo inviato per mail ai maggiori quotidiani, ne avevo inviata una in particolare al sito de la Stampa Settore Economia (qui riprodotta)

venerdì 15 novembre 2013 10.12

stampaweb@lastampa.it

Alla cortese attenzione del Dottor  Paolo Russo 

A proposito delle mie considerazioni, leggo su Suo articolo de LASTAMPA.it  Economia, che verrebbe ridotta dal 2014 la tassazione per la prima casa per  l’80% circa dei proprietari e vi sarebbero sgravi per  i lavoratori entro i trentamila euro.  Sembra che qualcosa si muova anche se auspicavo che per la prima casa mutasse il mutabile già per il 2013.

Il livello massimo dello scaglione su cui concentrare gli sgravi per i lavoratori dipendenti e per i pensionati sarebbe quello di 30000 euro, su cui avevo fatto i conteggi (anzi, rectius,  sui 28000 con riferimento al secondo scaglione), tenendo però conto dei 12000 euro di cui si era discusso, e calcolando detrazioni, oltre 12000 fino a 28000 (quindi, non più fino a 55000 come in precedenza), tali da annullare in parte quelle fruite anche dai percipienti redditi superiori ai 12000. Occorrerebbe modificare l’impianto delle detrazioni da 12000 a 15000, da 15001 a 28000, importo quest’ultimo dove si fermerebbero le detrazioni. 

Cosa ne pensa Lei? Grato sin d’ora per un eventuale riscontro.

———————————————————————————–

Si legge oggi che ci sarebbero modifiche e cioè che “La detrazione annuale cresce infatti al massimo 225 euro, calcola chi ha proposto la modifica. Alcune stime, più ottimistiche contano un aumento dello sconto di 232 euro per chi ha 15.000 euro. Ma l’effetto viene raggiunto concentrando lo sconto sui redditi medio-bassi.” E come prosegue l’articolo de la Stampa del 23 verrebbe a tramontare la no tax area a 12000 euro (passerebbe invece da 8000 a 8195 per i lavoratori dipendenti ; quindi, aggiungo, rimarrebbe a 7500 per i pensionati); inoltre i benefici maggiori andrebbero ai percipienti redditi da 11000 a 22500 (da 125 a 230 euro ca.).

Chi scrive – come si legge sopra – auspicava qualcosa di diverso: fermo restando l’innalzamento a 12000 della no tax area sia per lavoratori dipendenti che per pensionati e poi un beneficio sempre decrescente ottenuto tramite le frazioni di conteggio per gli scaglioni da 12001 a 15000 e da 15001 a 28000; dopo, nessun altro beneficio. Almeno per ora, rebus sic stantibus.

Staremo a vedere cosa accadrà: intanto bisogna tener presente che non si opera in ragione di equità sostanziale ma sulla base delle fasce di reddito che più portano voti a chi in Parlamento fa più resistenza ( e vuole, altresì, privilegiare i proprietari di prime case di dimensioni e valore tali da essere giustamente tassati, mentre andrebbero favoriti solo quelli delle altre prime case ).

_____________________________________________________________________

Ora si inizia una informazione di tipo almeno binaria, basata cioè sulla necessità di esporre contemporaneamente, sullo stesso argomento, opinioni contrastanti onde permettere un confronto immediato per chi è abituato a leggere un solo giornale o ad abbeverarsi sempre ad un’unica fonte. 24 novembre 2013

   Esiste una consistente parte del corpo elettorale che si astiene dal voto e dà perciò maggior peso e valore a chi invece lo esprime. È anche comprensibile il comportamento di molti di quelli che non votano, non riconoscendosi in nessuno dei partiti o movimenti, ma continuando così  non si scuote un albero che ha messo radici profonde e lo si mantiene in vita, tanto più se a votare in una certa direzione è un numeroso elettorato s.b.f.

   Basta assistere ad una delle dirette dal Parlamento per rendersi conto di chi ci deve rappresentare ma non è stato scelto da noi, e mai avremmo scelto.

   In tv, poi, sentiamo una frase o uno slogan (da “mattinale”) da persone che devono o vogliono soltanto apparire e che poco o nulla sanno di ciò di cui trattasi.

   La colpa è da attribuirsi anche e soprattutto a chi poteva e doveva contrastare, e quanto meno frenare una deriva socio-culturale ( e non solo … ), che inevitabilmente sfocia in quella politica.

   Penso si possa affermare che da più parti si obietta che per un tempo eccessivo è esistito un sinallagma, un rapporto a prestazioni corrispettive; e che si sia dovuto ora interrompere affinché nessuno subisse un tracollo politico; per cui si è giunti ad una sorta di inevitabile  inadimplenti non est adimplendum.

   Il problema, però, rimane e potrebbe non far cambiare nulla se l’elettore, che è assoluto protagonista del  p o s s i b i l e  mutamento, non si renderà conto (cioè se non valuterà la realtà secondo scienza, coscienza e consapevolezza), e se non terrà, quindi, sempre presente che è responsabile delle conseguenze del proprio agire.

28 novembre 2013

   Un altro grande riconoscimento a Ezio Maisto: ha vinto il premio per il miglior corto al Festival Internazionale del Cinema della Repubblica di San Marino (v. Comunicato in “ Arte ” ).

   Da circa un mese e mezzo il Museo Archeologico Nazionale « Gli Etruschi di frontiera » di Pontecagnano Faiano (SA) è di nuovo chiuso per problemi di sicurezza e cioè a causa di infiltrazioni di acqua.

   Inaugurato nell’aprile 2007 era stato già chiuso «per gravi carenze di sicurezza agli impianti» nell’ultima decade di settembre 2009, e riaperto a fine gennaio 2010

(v. pdf nov. 2013 e pdf feb. 2010 in ” Cultura e Società “)

   Purtroppo la grandissima ricchezza storica, artistica e culturale non viene opportunamente valorizzata e sfruttata anche a fini economici, come si fa in altri Paesi ( si pensi soltanto alla vicina Francia o alla Germania … ed attualmente all’Inghilterra grazie al British Museum), dove apprezzano, tutelano, e utilizzano anche come risorse economiche, non solo i loro tesori ma magnificano anche i nostri, mentre  da noi si pensa a tutt’altro. ( v. in ” Cultura e Società “, con Etruschi e Museo di Pontecagnano )

29 novembre 2013

   Fra Renzi e Cuperlo … preferisco Civati. I motivi? Per me sono molto evidenti!

   Si includono alcuni elzeviri in ” Cultura e Società ” – Qui anche un intervento sulla Biblioteca Comunale di Pontecagnano Faiano.

1 dicembre 2013      

   Si segnala la messa in scena di “Fuoco su Napoli”  scritto e diretto da Ruggero Cappuccio – dal suo secondo romanzo edito da Feltrinelli (Premio Napoli e Premio Vittorini 2011). Interpretato da Roberto Herlitzka (Nastro d’argento alla carriera 2013). Al Teatro Arcobaleno di Roma dal 12 al 15 dicembre 2013 (v. pdf in “Teatro”).

2 dicembre 2013

Caro Signor Crozza

   è una grande fortuna poter contare sulla satira, segnatamente se fatta con intelligenza e con un’ efficacia tale da valere come unica vera critica politica giacché essa è scomparsa completamente fra opposizione e maggioranze varie da quando queste ultime son diventate ibride.

   Per quanto concerne la possibilità per B. di farsi eleggere in Bulgaria, ebbene stavo pensando anch’io da qualche giorno alla frase che potrebbe dire ai bulgari: lì sarebbe un po’  comprensibile anche se non proprio giustificata; ma lei, che a ‘ Ballarò ’ si è definito “ cretino ”, pensa che anche i bulgari si emozioneranno così come è accaduto a moltissimi italiani, i quali han provato addirittura una commozione che dura da vent’anni, quando un italiano ha detto: “ l’Italia è il paese che amo ” … ?

4 dicembre 2013

   La richiesta avanzata da parlamentari di F.I., di verifica degli “altissimi” meriti scientifici della professoressa Cattaneo e degli “altissimi meriti sociali” attribuiti a tutti e quattro i senatori a vita (cioè anche a Abbado Piano e Rubbia), mi fa tornare alla mente un epispodio accaduto alcuni decenni fa tra Vittorio Gassman e un sindaco di un piccolo paese (non menziono la regione). Tale sindaco, ignaro del Grande avvenire dietro le spalle del grande Vittorio, gli chiese di presentare il “curriculum” per la partecipazione al festival organizzato in quel Comune. La risposta fu secca ed immediata: “ Mi presenti il suo! ”.

v. pdf in “Cultura e Società” e in “Etica, Politica …”

Vittorio Gassman

5 dicembre 2013

   Nelson Mandela, eroe e simbolo della Libertà. Nessuno abusi ancora della parola.

Nelson Mandela

6 dicembre 2013

   Il rapporto Censis che definisce sciapi e infelici gli italiani mi riporta per buona parte ad un articolo di Umberto Galimberti (Repubblica, 8 marzo 2010) sul  libro-conversazione fra il vescovo Vincenzo Paglia e lo scrittore Franco Scaglia, In cerca dell’anima. Egli rilevava – come il titolo faceva supporre – che gli italiani non avessero ancora trovato un’anima in cui realmente riconoscersi come nazione, società e stato, poiché dopo un secolo e mezzo dall’unificazione non c’era stato un “ federatore ”. (segue in “Cultura e Società” e “Etica, Politica …”)

7 dicembre 2013

RASSEGNA STAMPA SU RENZI SEGRETARIO PD 

   Per Stefano Folli (Il Sole 24 Ore) l’elezione di Renzi costituisce per la politica una  boccata di aria fresca in quanto ne riflette anche un’aspettativa; anzi, il sindaco fiorentino, ne avrebbe creato molte e, quindi, pure difficilmente da concretizzare. (segue in Etica, Politica … ) 9 dicembre 2013

Le “Liriche in vernacolo” di Enzo Santoro.

   Subito dopo aver ricomposto il libro di Enzo grazie alla cortesia della sorella Rosetta che, a richiesta, me lo ha prestato per farmelo scannerizzare e ristampare, … (segue in area tematica ‘ Arte ’).

16 dicembre 2013

Natale 2013

   Ogni anno a Natale mi sento sempre più sconsolato, e non dipende tanto dall’età ma dalla crescente consapevolezza che non ci sarà il mondo migliore … (segue in “Cultura e Società” e in “Etica, Politica …”).

————————————————————————————————————-

   Ogn’anno, puntualmente…, c’è il libro di Natale di Bruno Vespa, presentato dal presidente del consiglio o dal solito personaggio politico. Quest’anno ci sono state più presentazioni, precedute ancora da alcune “anticipazioni-pillole” delle interviste fatte dal giornalista.

   Altri giornalisti scrivono libri ma non viene riservata loro tale attenzione. Tutt’al più dei loro libri vengono citati, da alcuni conduttori di programmi televisivi, soltanto i titoli o esibite le copertine.

    Allora mi chiedo, e chiedo a chi può dare una esaustiva risposta: perché tali “auree” presentazioni sono solo per Bruno Vespa?

18 dicembre 2013

    Sembra che verrà posta la fiducia per l’approvazione della legge di stabilità e che le maggiori detrazioni Irpef saranno calcolate fino al limite massimo del secondo scaglione, cioè 28000 euro: quindi, come avevo prospettatto e scritto a novembre (v. sopra).

19 dicembre 2013

   Riporto con sommo piacere le appaganti parole che Cloris Brosca avrebbe voluto farmi leggere non via mail bensì come commento sul blog:

      Caro Elio,

      è sorprendente l’energia – e la generosità  – con cui dai vita a questo blog: contraddicono, per fortuna, nei fatti,  il pessimismo di cui è intriso anche il messaggio natalizio.

   Io penso che le persone intelligenti e moralmente impegnate nelle loro vite al miglioramento del mondo, se così si può dire, siano condannate all’ottimismo.

   E la tua profusione di impegno e il tuo non risparmiarti ne sono una palese dimostrazione.

   Un abbraccio

Cloris Brosca

———————————————————–

    Cara Cloris

   ero sicuro del tuo riscontro pur essendo trascorso molto tempo da quel breve incontro nel 2007, ma che mi fece subito apprezzare, oltre alle grandi qualità di attrice, una profonda umanità e soprattutto ( me ne rendo conto ancor più ora, da quanto mi hai scritto ) un pervicace ottimismo nell’affrontare ogni disagio che la vita ci riserva.

   In passato mi son definito un realista, riconoscendo, poi, di essere piuttosto un idealista che, credendo nella forza delle idee e nel pluralismo dei valori,  vorrebbe verificare “certezze”; ora prendo atto che hai ragione tu: sono un pessimista attivo ( proprio come si definì il mio amico sceneggiatore e regista Ezio Maisto nell’intervista inserita nel blog ).

   Ti sono molto grato; spero di incontrarti di nuovo e ti auguro tutto il bene che meriti.

   Con grande affetto ricambio l’abbraccio

                                                                                                    Elio

20 dicembre 2013

   “ Antonio Baglivo o della poliedricità ”, così il mio scritto per l’artista, poeta e scrittore, pubblicato nel 2009 prima su Controcorrente, poi su Sìlarus. (v. in “ Arte ”)

Caro Elio, ho riletto con piacere il tuo articolo del 2009; 

un’analisi davvero puntuale e attenta delle mie motivazioni poetiche.  

Grazie di tutto e a presto. Un saluto caloroso e auguri di buone feste.

                                                                                 Antonio Baglivo

   La Compagnia teatrale Mascheranova di Pontecagnano Faiano ha da qualche giorno reperito un locale nel centro cittadino ( in via Isonzo di fronte alla Chiesa dell’Immacolata ), dopo due mesi di ricerca, non disponendo più della sede in via Vittorio Emanuele a Faiano. Per una Associazione che si autofinanzia è indispensabile un grande aiuto da istituzioni, enti e privati, affinché possa sostenere i costi per l’adattamento ed il mantenimento della nuova struttura nonché per l’attività di produzione che dura da oltre 35 anni. Si auspica che sensibilità e solidarietà – dirette all’Associazione, il cui sito è www.mascheranova.it –  facciano proseguire e prosperare tale nobile e tenace impegno, contribuendo anche e soprattutto ad un buon livello culturale di una comunità priva, purtroppo, di un vero e proprio edificio teatrale, quale invece esiste (chi scrive, viaggiando, lo ha potuto verificare) perfino in piccoli paesi, dall’Italia centrale fino al Trentino Alto Adige, ed è anche indicato da stradine o traverse con l’intestazione “Via del Teatro”.

   Si inseriscono due articoli sull’attività della Compagnia (v. due pdf in “Teatro”).

23 dicembre 2013

   « […] Molto […] giova ad una radicale riflessione la lucida e sana “follia” di  […]  autentico amante della Natura, delle Arti e delle Lettere, e della Pace, di contro ad un mondo sempre più provatamente pazzo, atteso anche che – come si dice in quella terra, culla del pensiero occidentale – follia e amore son le sole due cose che ci rendono veri! »

24 dicembre 2013

Autoritratto

Detesto la luce

(…..…)

   segue in “ Chi sono ”.

28 dicembre 2013

mail ricevuta il 25 u.s. :

   Caro Elio le numerose citazioni che riporti testimoniano almeno due cose:

1 Il decadimento dei valori morali e culturali che pensavamo specificità dei nostri tempi ha precedenti in ogni epoca e occorre, senza rassegnazioni di comodo, farsene una ragione.

2 Il tuo inesausto desiderio di reperire, analizzare, archiviare parole, pensieri, aforismi e accadimenti è segno di quella vitalissima curiosità che sa farsi beffa di ogni presunto invecchiamento. 

Grazie di tutto questo.

Ti auguro di alimentare sempre con immutabile vigore questa curiosità.

Auguri a tutti in famiglia. Abbracci ……. ( distratto, forse, ma mai dimentico )

  ——————————————-

   Ero sicuro che, diversamente da chi dimentica (o ha già dimenticato da qualche anno), avresti ancora risposto al mio “appello” e mi aspettavo, come sempre, delle parole più che di mero conforto, di vera comprensione del mio “grido d’allarme”, nella consapevolezza che non nutro timori per ogni possibile mia reazione e per l’ottenimento di risultati (che non mi sono mancati se dipendenti dalla mia volontà e tenacia), ma solo in conseguenza della cattiveria e dell’ignavia imperanti a causa di cattivi maestri e di ossessionati dal denaro dal sesso e dal potere, da cui potremmo aspettarci solo un tragico  peggioramento della nostra già precaria esistenza.     Elio

——————————————-

mail ricevuta il 26 u.s.:

   Questo post natalizio è un poco triste. Caro Elio non ti abbattere, ti voglio più scattante e positivo, proprio in considerazione della gioia e l’affetto di cui certamente sei circondato dalla tua famiglia, gli amici e le persone che stimi e ti stimano.

 —————–

   Ti ringrazio per l’affettuoso riscontro; il mio messaggio non è un po’ triste: è molto triste. Ma lo è, appunto, non per il mio futuro, ma per quello dei figli e dei loro figli … perché non siamo riusciti a frenare una deriva socio-culturale nonché etica e morale, la quale, alimentando la crisi economica (che, chiariamo una volta per sempre non è scesa dal cielo, ma è stata determinata da una minoranza di persone che agisce esclusivamente per il proprio tornaconto finanziario in danno della comunità mondiale) e quella dei valori, in atto, vanificherà a chi merita e fa sacrifici, l’acquisizione di un benessere professionale e sociale; a chi toglie agli altri, un sempre maggiore arricchimento, e a chi meno vale e meno ha fatto e farà, un ingiusto benessere.       Elio

——————————

Ho appena firmato la petizione di Luigi Ciotti – Libera e Gruppo Abele

“Obiettivo 100%: Aziende sanitarie trasparenti ora #riparteilfuturo” su Change.org.

È importante. Puoi firmarla anche tu? Qui c’è il link: http://www.change.org/it/petizioni/obiettivo-100-aziende-sanitarie-trasparenti-ora-riparteilfuturo?share_id=TZxCLDuksM&utm_campaign=signature_receipt&utm_medium=email&utm_source=share_petition

30 dicembre 2013

   Desidero far rilevare a chi vorrà leggere l’articolo Di lavoro si muore …, pubblicato il 30 agosto 1984 su La Voce del Meridione (riprodotto su Frammenti nel 2005), e qui di nuovo riproposto in “Cultura e Società e Etica, Politica …”, come in Italia, dopo circa trent’anni, nulla sia cambiato; per cui già una stasi così lunga di per sé significherebbe un arretramento se proprio non si volesse constatare quanto degrado si sia realmente verificato. Affido, pertanto a quelle parole ed a quelle conclusioni, il mio messaggio augurale per il nuovo anno affinché nel 2014 si possa effettivamente produrre un cambio radicale di rotta per una “ … nave sanza nocchiere in gran tempesta … ”.

v. pdf in “Cultura e Società” e in “Etica, Politica …”

1 gennaio 2014

O g g i

Se questo è il mondo

io

(……..)

segue in “ Chi sono ” (v. pdf).

3 gennaio 2014

mail inviatami l’8 gennaio 2014 da Ruggero Cappuccio (rif. “messaggio” Natale 2013):

   Ho smesso da tempo di credere all’eventuale valore dei movimenti di massa.

   Credo che ciascuno di noi possa lavorare a fondo per poche persone sperando che esse lavorino per altre e con altre.

   Tu hai lavorato molto bene per una minoranza intelligente e di questo devi essere serenamente felice.

   Ti ricordo con grande stima e grande affetto anche se il vortice degli impegni lavorativi in una sfera che diviene sempre più precaria mi impedisce di coltivare le amicizie vere come meriterebbero.

   Ti auguro un anno bello. I tempi sono tristi, ma proprio per questo dobbiamo continuare a donare tutto ciò che possiamo.      

   Un abbraccio grande, talmente grande da comprendere anche tua moglie e i tuoi figli. …….

                                                                                                               Ruggero

9 gennaio 2014

   Nicola Ferro, pontecagnanese, è un musicista di grande talento. Attualmente è docente di Trombone presso il Conservatorio Statale di Musica E.R. Duni di Matera e primo trombone dell’Orchestra del Teatro Verdi di Salerno FILARMONICA SALERNITANA direttore M°. Daniel Oren. (v. in “ Arte ”: un’intervista)

   Nella prossima settimana la pubblicazione della presentazione delle liriche di Enzo Santoro.

11 gennaio 2014

Foà - l'autobiografia

   Ieri è morto il burbero sorridente e ironicamente dissacrante Arnoldo Foà, attore di teatro cinema e tv, doppiatore ( e la Voce, per antonomasia, del nostro Novecento ), regista, scultore, pittore, poeta, scrittore.    Desidero ricordare le parole che pronunciò in un’intervista uscita su La Stampa il 27/8/2007 e che dovrebbero essere di severo monito per chi ci governa: «Vuole saperlo? Non me frega niente di sapere se il teatro è vivo o morto. E’ una battaglia persa. Il teatro è la cosa più importante che c’è, racconta il destino dell’uomo. La politica dovrebbe aiutare il teatro e invece i teatri rischiano di chiudere». 12 gennaio 2014

Predilezione

( ….. )

Specolo

( ….. )

v.  pdf  in “ Chi sono ”.

13 gennaio 2014

   Prosegue la pubblicazione di Liriche in vernacolo di Enzo Santoro – 2. Con la presentazione di uno dei sette (indicati a penna, con altri tre nominativi di amici, sul libro da qualche parente o amico) e che dovrebbe corrispondere a Ludovico Rossomando (figlio di Rocco), secondo il ricordo di Rosetta, sorella di Enzo. (v. in “Arte”)

   Così come proseguirà nel tempo, anche riguardo a miei concittadini, l’inserimento di altri articoli e riferimenti a tutte le  produzioni comprese nell’espressione “opere letterarie ed artistiche”.

14 gennaio 2014

   Molto verosimile quanto afferma stamani Stefano Folli nell’articolo “Renzi logoramento in agguato” su Il Sole 24 Ore per quanto concerne le dovute precauzioni che Renzi dovrebbe adottare per non rischiare di logorare anche se stesso nella ricerca di una soluzione per la nuova legge elettorale. Sullo stesso giornale Emilia Patta ci fa sapere che è già previsto (nonostante alcuni pareri contrari del Pd) un incontro con Berlusconi sabato prossimo, concordato con Verdini, ed al quale potrebbe partecipare anche Letta.

   A quanto pare oltre a riferimenti storici fra  Pisa e Firenze sembrano imminenti (ma con quale esito?) anche quelli fra Guelfi Bianchi e Guelfi Neri. (v.in “Etica, Politica, …”)

16 gennaio 2014

   Dal mio scritto del dicembre 2008,  pubblicato su non solo Elzeviri …, le “dolenti creature” nate dalla fantasia dell’artista pontecagnanese Silvestro Micciariello (Silvestry), e rimaste purtroppo inutilizzate, hanno ricevuto, a distanza di circa due anni, grazie alla sua amicizia con Gennaro Ferraro, musicista calabrese trasferitosi molti anni fa nel milanese, un’inaspettata quanto meritata destinazione come sculture mobili poetiche per I penitenti di Assisi: un pregevole musical sulla vita di San Francesco di Assisi tratto dal libro di Franco Cardini sul Santo e dal libro Fratello Sole di Alberto Benevelli, con musica e testi di Gennaro Ferraro; e con l’introduzione dell’eminente storico. Il musical è stato rappresentato in Lombardia e reso disponibile su CD (v. pdf Le dolenti creature di Silvestry in cammino … in “Arte” e in “Cultura e Società”).

18 gennaio 2014

   Accordo Renzi – Berlusconi. Rassegna stampa, con alcune immagini. ( v. pdf in “ Etica, Politica, … ” )

19 gennaio 2014

   Claudio Abbado, un grande astro dell’Arte, della Cultura e dell’impegno civile ci ha lasciati. E con Lui si spegne, appunto, una luce, un faro; e si oscura parte del mondo ( si inserisce una breve rassegna stampa di titoli on-line di alcuni quotidiani – v. in “ Arte ” e in “ Cultura e Società ” ).

SCOMPARSA DEL MAESTRO CLAUDIO ABBADO
SCOMPARSA DEL MAESTRO CLAUDIO ABBADO

20 gennaio 2014

   Claudio Abbado, austero e aristocratico, ma sorridente e sobrio; generoso e umile, principalmente con i giovanissimi; impegnato ideologicamente e civilmente: per Lui era indispensabile il fare e soprattutto farlo bene.

Quando dirigeva i suoi musicisti (dai quali non voleva essere chiamato “Maestro” bensì “Claudio”) trasmetteva loro, anche con lo sguardo, vivida luce, energia pura, segnatamente nei più giovani… (segue nel pdf in  “ Arte ” e in “ Cultura e Società ” )

21 gennaio 2014

   Il 14 marzo 2009 si svolse la conferenza stampa al Comune di Pontecagnano Faiano per la realizzazione di una scultura monumentale, dedicata al lavoro ed ai caduti sul lavoro, dell’artista Franco Anfuso, su iniziativa dell’Associazione L’altra Città presieduta, allora, dal compianto Paolo Manzo. L’opera è stata completata e, nel maggio scorso, donata alla Città dall’Associazione, grazie al contributo di aziende e di cittadini, ed inaugurata dall’amministrazione comunale guidata dal Sindaco Dott. Ernesto Sica. Recentemente L’altra Città ha pubblicato anche un libretto che illustra tutto l’ iter relativo alla progettazione, esecuzione e cerimonia inaugurativa, con alcune belle poesie di concittadini, di cui  ho voluto  riprodurre su pdf quella della poetessa e saggista Veronica Natella (v. in “Arte” e in “Cultura e Società”).

Caduti sul lavoro – Un’ulteriore appendice all’articolo di aprile 2009

   Pippo Delbono che col suo teatro, i suoi film ed i suoi libri ha conquistato, come pochi, anche il pubblico d’oltralpe, il 21 ottobre 2008 ha messo in scena uno spettacolo dal titolo La menzogna che, come è noto, risponde a un doppio appello: … (segue nello stesso pdf di cui sopra)

23 gennaio 2014

   Italia nuova: Bianco Rosso e … Verdini

24 gennaio 2014

   Si vuole segnalare la lettura dell’articolo su

http://www.ilfattoquotidiano.it/2014/01/26/italicum-carlassare-la-governabilita-e-un-artificio-per-garantire-la-conservazione-del-potere/858298/

dal titolo

Italicum, Carlassare: “Governabilità è artificio per garantire stabilità al potere”

   Ciò che  afferma la professoressa Carlassare corrisponde … ( segue su pdf in “ Etica, Politica, … ” )

Adde commenti in proposito sul sito

http://www.phenomenologylab.eu/index.php/2014/01/italicum-lettera-aperta-roberta-de-monticelli/

——————————————-

   Si riceve e con piacere si segnala:

TEATRO GHIRELLI – SALERNO                                                                                                                                                          Parco Irno – area ex Salid   

31 gennaio, 1 e 2 febbraio Teatro Segreto presenta

Roberto Herlitzka

in IL SOCCOMBENTE ovvero il mistero Glenn Gould

di Thomas Bernhard  traduzione di Renata Colorni

riduzione teatrale di Ruggero Cappuccio

e con Marina Sorrenti

regia Nadia Baldi

   segue jpeg in “ Teatro ”

27 gennaio 2014

A l b a

( ….. )

Spes, ultima …

( ….. )

v.  pdf  in “ Chi sono ”.

29 gennaio 2014

   Le prime liriche di Enzo Santoro: il ricordo della cara moglie Lisetta; e quello del suo “ paese ” …

(segue con pdf in “ Arte ”)

31 gennaio 2014

Come promesso il 23 gennaio u.s., si propone il seguente “resoconto”:

PIPPO DELBONO

l‘artista, l’uomo 

Dalle prime esperienze artistiche in Danimarca alla recente partecipazione alla trasmissione del 21.1.2014 Pane quotidiano di Concita De Gregorio, su Rai3. 

L’attore e regista, nato a Varazze (SV) nel 1959, inizia a frequentare la scuola di teatro a Savona già durante il periodo liceale,;  conosce l’attore argentino Pepe Robledo, allontanatosi dal proprio paese dove impera la dittatura. Dopo aver preso parte ad un corso del polacco Ryszard Cieslak, se ne va in Danimarca con Robledo per entrare nel gruppo Farfa, un progetto pedagogico-performativo (di cui è cofondatore César Brie), diretto da Iben Nagel Rasmussen, attrice dell’Odin Teatret, fondato a Oslo  nell’ottobre del 1964 da Eugenio Barba (allievo di Jerzy Grotowski), il quale si trasferisce nel 1966 a Holstebro, in Danimarca, seguìto dall’attrice.

(Fra gli studiosi italiani che poi collaborano con Barba, che nel 1979 fonda anche l’ISTA, International School of  Theatre Antropology, è il professor Franco Ruffini regista e drammaturgo, storico e critico teatrale, nonché precursore in Italia di studi sulla Semiotica del teatro con i testi Semiotica del teatro: ricognizione degli studi, 1974 e Semiotica del testo: l’esempio teatro, 1978.

Mi sia permesso ancora di aggiungere che ho avuto il privilegio di assistere a Itsi Bitsi con Iben Nagel Rasmussen, autrice anche del testo, affidato al montaggio e per la regia di Eugenio Barba, a Salerno nel febbraio del 1991 grazie ad un promotore e organizzatore di buon teatro qual è Franco Coda. Tale performance, per Ferdinando Taviani “è, come raramente accade nel rapporto fra regista e attore/attrice, una creatura che appartiene ad entrambi, poiché sarebbe impossibile dire di chi sia lo spettacolo, chi ne sia l’autore e chi, in realtà vi abbia interpretato un personaggio, se l’attrice o il suo regista”) …                       

(segue su pdf in “ Teatro ” e “ Cultura e Società ”)

1 febbraio 2014

   Da intervista di Claudio Tito di Repubblica – 3 feb. 2014. Renzi: ” Se vogliamo il bipolarismo, non mi stupisce che Casini stia di là. Anzi io assegno all’Italicum la forza di aver salvato questo principio… la nostra vittoria non dipende dal sistema… Vinci se affascini gli italiani con le tue idee di voto …”

(Insomma, ha detto: Nessun problema. Tutto previsto.

– E, ancora, si  continua a parlare di politica che affascina con le idee… )

3 febbraio 2014

I gabbiani

( ….. )

Forse un giorno vedremo …

( ….. )

v.  pdf  in “ Chi sono ”.

4 febbraio 2014

   A proposito di patrimonio storico si consiglia la lettura dell’articolo di Tomaso Montanari su Il fatto quotidiano di oggi  dove, fra l’altro, sono riportate le parole di un archeologo calabrese, Battista Sangineto: “Le eredità storiche bisogna meritarsele, non sono acquisite una volta per sempre, bisogna saperle curare, nutrirle e valorizzarle. E noi italiani, con tutta evidenza, non ne siamo degni”.

    Mi permetto di aggiungere cha la stessa cosa vale per tutto il patrimonio, naturale e artistico: non lo si lascia distruggere per incuria, né lo si aliena in qualche modo. Conservarlo e preservarlo significa non solo sicurezza e ricchezza per la comunità tutta, ma favorirne realmente una crescita che è anche economica e di sviluppo. E che se si continua solo a (far finta di) piangere su ciò che accade da decenni e ad operarsi per ben altri investimenti e politiche, dal degrado alla fine il passo è veramente molto corto.

( anche su pdf in “ Cultura e Società ” e in “ Etica, Politica, ecc. ” )

5 febbraio 2014

THOMAS BERNHARD

L’opera, cenni critici.

Il soccombente e la riduzione per il teatro

di Ruggero Cappuccio

con Roberto Herlitzka,

per la regia di Nadia Baldi

   L’opera del grande autore austriaco viene pubblicata in Italia a partire 1981 da Guanda, Adelphi, Einaudi e Ubulibri e Italo Calvino ne favorisce il successo giudicandolo fra i maggiori scrittori del secolo. Per quanto riguarda il suo teatro è stato il Gruppo della Rocca a rappresentarne, nel 1982, La forza dell’abitudine (del 1974).

 (segue in “ Teatro ” e in “ Cultura e Società ” )

Thomas Bernhard
Thomas Bernhard

6 febbraio 2014

   Nella rubrica del Tg2 Costume e Società di oggi, è stato messo in buona evidenza l’allarme segnalato da coloro ai quali è affidata l’educazione dei giovani: quelli di oggi non sanno più scrivere a mano …

   Poiché ho trattato tale tema nel novembre del 2009, desidero riproporre quanto rilevavo allora.

( v. pdf in “ Cultura e Società ” )

10 febbraio 2014

Al Museo Archeologico di Pontecagnano la presentazione del libro Non solo elzeviri … (anche informazione culturale)           Architetti a Nizza con Univ. di Salerno  Presentazione libri: Stop ai bulli di don Mazzi e Giuseppe Prezzolini – L’anarchico conservatore di Gennaro Sangiuliano.  – da NewsControcorrente, ottobre 2009 ( v. pdf in “ Cultura e Società ” )

11 febbraio 2014

   Concludendo lo scritto su Delbono si è posto in evidenza come in Italia spesso vengano riservate delle “contrarietà” nei confronti di artisti “non tradizionali”, i quali sono, invece, apprezzati da moltisssimo pubblico e da rilevante numero di critici, nostrani, e hanno avuto e continuano ad avere grandi successi in Europa.

   Ed è anche ciò che si verifica con il teatro di Emma Dante, « non politico », bensì “sociale”, in quanto                                                 « mette in atto delle denunce sociali …  ed ha a che fare con le inciviltà del mondo ».

   Per tali motivi è maggiormente gradita la recensione sul recente lavoro della drammaturga Le sorelle Macaluso, inviatami dal Prof. Francesco Tozza. E che volentieri qui si ripropone, poiché già pubblicata altrove.

( v. pdf in “ Teatro ” )

12 febbraio 2014

       Ma quant’è bravo Andrea Scanzi !  Lo ha dimostrato ancora iersera a Ottoemezzo  su La7, e non solo con puntuali riflessioni ma anche con osservazioni e puntualizzazioni decisamente contrapposte alla solita loquela della (fin troppo presente in tv) Santanchè.

       Politica allo stato in cui trovasi: dal giuoco delle parti, dal falso che più è falso più sembra vero, sembra che si passi, ora, da Pirandello a Kafka.

       Ad Agorà ho ascoltato qualche intervento di Pansa: problemi politici provenienti dal passato con i governi democristiani, con presenza comunisti all’opposizione … (ma nessun accenno a governi successivi);  Renzi vuol fare il sindaco, il segretario, il presidente del consiglio, forse il candidato alle elezioni europee … (comprensibile il rilievo, ma a me sarebbe venuto in mente pure Brunetta ministro, contemporaneamente parlamentare per alcuni mesi e aspirante alla poltrona di sindaco di Venezia senza voler lasciare quella di ministro: o ricordo male?).                 

ore 08:50, 13 febbraio 2014

   Circa un’ora fa durante il notiziario (h.13) di Sky nella finestra in alto è apparso un titolo del Financial Times “ Baruffa toscana tra Letta e Renzi, reminiscenza della rivalità medievale tra Pisa e Firenze”. Il 16 gennaio scorso facendo seguito ad un articolo de Il Sole 24 Ore scrivevo, con un ulteriore riferimento a Verdini:  A quanto pare oltre a riferimenti storici fra  Pisa e Firenze sembrano imminenti (ma con quale esito?) anche quelli fra Guelfi Bianchi e Guelfi Neri.                                                      (v. pdf in “Etica, Politica, …”)

13 febbraio 2014

Rassegna stampa

   Si consiglia di leggere gli articoli di tre dei commentatori da me apprezzati per la consueta lucida analisi, pur nella diversità, dei fatti politici.

   Stefano FolliIl Sole 24 Ore: La nuova scommessa e le sue contraddizioni.

   Marco Damilano – L’Espresso:  L’inizio dell’era di Matteo Renzi. Il boy scout diventato cannibale.

   Andrea Scanzi – Il fatto quotidiano: Lo strepitoso autogol di Renzi e la strana democrazia Pd.

   Ora, non ci resta che attendere, almeno per quanto riguarda Renzi. Per l’Italia, chissà …

   In data 1 dicembre scrivevo semplicemente: Fra Renzi e Cuperlo …  preferisco Civati. I motivi? Per me sono molto evidenti! Poi, in calce alla rassegna stampa su Renzi segretario (pdf 9 dicembre in “Etica, Politica…”) ne ho indicati alcuni, nel raffronto con gli altri due.

   Ieri Pippo Civati ha detto come avrebbe votato alla direzione del Pd e ha fatto esattamente come aveva detto, spiegando chiaramente il perché. Una vera ed unica eccezione.

14 febbraio 2014

Si riceve e si segnala con piacere:

   Dal 18 al 23 febbraio al Teatro Bellini Antonio Latella: “… porto in scena il lato oscuro di Goldoni”. Promozione speciale: per i gruppi di almeno 15 persone il costo del biglietto è di 15,00 € tutti i giorni secondo migliore disponibilità di posto; per info e prenotazione rivolgersi a Rosa Di Sarno.

   Dopo averne scritto per Delbono emerge ancora il tema della “menzogna” con Il servitore di due padroni, una versione registica di Antonio Latella (che rientra nella detta tematica nella trilogia con Die Wohlgesinnten e con A.H.), dalla commedia di Carlo Goldoni. E torna quanto qui  già messo in evidenza per Pippo Delbono ed Emma Dante essendo, appunto, l’attore e regista campano fra gli artisti che hanno ricevuto in Europa grande riscontro da pubblico e dalla critica; e per lui, segnatamente in Germania.

   La storia di Arlecchino servitore di due padroni, diceva Giorgio Strehler, è “memoria vivente”. “Arlecchino è sempre uguale e sempre diverso”, ed è “libero dal tempo che passa”.

   Occorre, allora, porre a confronto i due allestimenti. ( Si allega pdf in “ Teatro ” )

Si riceve e si segnala volentieri:

   sabato 8 marzo 2014 al Teatro Verdi di Salerno, Teatro Segreto con la collaborazione dell’Associazione Nazionale Magistrati presenta Paolo Borsellino essendo Stato, scritto e interpretato da Ruggero Cappuccio.

   La prima rappresentazione avvenne nel 2004 nel corso della rassegna BENEVENTO CITTA’ SPETTACOLO, produzione ASSOCIAZIONE CULTURALE TEATRO SEGRETO con il sostegno di IMAIE – Istituto per la tutela dei diritti degli Artisti Interpreti Esecutori

con Massimo De Francovich … (segue pdf in “ Teatro ”)

15 febbraio 2014

   All’appello rivolto il 23 dicembre scorso per la Compagnia Mascheranova Pontecagnano Faiano segue oggi in formato pdf ( v. in area tematica “Teatro” ) il pieghevole testé ricevuto. Si spera che si possa concretare al più presto quanto già auspicato e si invita vivamente a partecipare alla presentazione del progetto e della programmazione artistica per il periodo marzo/maggio 2014, che si terrà nella sala convegni ex Centola sabato 1 marzo alle ore 20, con l’intervento di Pasquale De Cristofaro, Chiara De Vita, Elena Parmense, Matteo Salsano e Gaetano Stella.

———————–

Li ho visti

Li ho visti

mostrare

( ….…… )

Guai ai vinti!

(  ……  )

   segue in “ Chi sono ”.

16 febbraio 2014

   Su Sky si prospetta un possibile incarico per il ministero dell’Economia a Guido Tabellini, già rettore della “Bocconi” di Milano, oppure a Delrio, già ministro per gli affari regionali e per le autonomie; su Corriere.it si legge che Baccini, considerate le spinte dei poteri forti, ritiene Alfano unico politico autorevole e qualificato per la guida di tale ministero, contro derive populiste e di garanzia in ambito europeo, e certamente apprezzabile da parte di Mario Draghi e di Berlusconi.

   Ora, volendo pur giudicare possibile che all’Economia possa andare un politico e non un “tecnico” ovvero un politico “tecnico” (e ciò sulla base di didattica aziendale che considerava affidabili incarichi dirigenziali a persone diversamente capaci rispetto a specifiche professionalità reputando cioè preponderante il valore personale e attitudinale alla guida ed alle scelte – la qual cosa però mi ha sempre poco convinto tant’è che ho potuto constatare molto spesso nel tempo come fosse alquanto ottimistica) , ma – di grazia! – come può un medico endocrinologo, pur esperto di problemi amministrativi e finanziari locali, affrontare quelli economici e politici internazionali, dove deve confrontarsi soprattutto su un piano squisitamente professionale oltre che politico, con omologhi ministri europei notoriamente molto preparati; e come potrebbe esserne in grado, invece, Alfano, avvocato, anche se esperto di diritto d’impresa?

   Che possa poi essere gradito a Draghi non lo credo; molto “responsabilmente”, a Berlusconi, sì: e qui sta, ancora, il problema perché si ritornerebbe proprio ai poteri forti!

———————

   Berlusconi dopo la consultazione con Renzi è apparso come un improvvisato nuovo presidente del consiglio incaricato, ha esposto il proprio programma: come diventare vero ed unico capo nelle istituzioni a venire, come l’elettorato deve imparare a votare evitando di farlo solo per “simpatia” e riflettendo, invece, sulle reali possibilità di buon governo; e, infine, ha assicurato Renzi che, tutto sommato, anche se non si arriva al semestre di guida europea non è un problema; è importante – sottinteso, ovviamente – approvare così come ultimamente concordata con Renzi la legge elettorale, così si va subito a votare, e il resto è implicito!    

(v. anche pdf in “Etica, Politica, …”)

La possibile débâcle di Grillo

  —————- 

 Grillo non ama essere contraddetto e a malavoglia oggi, per una differenza di 446 voti degli iscritti, ha dovuto presentarsi da Renzi.

Però non ha resistito alla sua caparbia azione, del tutto priva di respiro dialogante.

E, purtroppo, quella odierna ha lasciato evidentemente segni profondi.

(segue pdf  in “Etica, Politica, …” –  ivi, anche il precedente ‘ Grillo e politica ’)

19 febbraio 2014

EST MODUS IN REBUS …

(Situaz. politica)

   È così: c’è una misura nelle cose. E quando si va al di qua o al di là dei precisi limiti si sconfina da ciò che è giusto. È quanto ci insegna, tuttora, Orazio (Satire 1,1,106) ma che in politica (e non solo) accade molto raramente.

(segue in “ Etica, Politica, … ”)

22 febbraio 2014

   A Pontecagnano Faiano, recenti opere dello scultore Silvestry: un altare per i Caduti per la Patria e Milite Ignoto, all’interno del Cimitero Comunale e, a Faiano, il Monumento dedicato ai Caduti del Corpo Italiano di Liberazione e dei militari della 5^ Armata Americana e della 8^ Armata Britannica della Seconda Guerra Mondiale, inaugurato con solenne cerimonia dal Sindaco Dott. Ernesto Sica e con gli interventi dei rappresentanti delle ambasciate americana e britannica: Michael Perfinsky (capitano di corvetta della Marina Militare Americana) e Greville Ramsay (maggiore dell’Esercito Britannico); nonché dell’Esercito Italiano con il capitano Sergio De Libero (segue pdf con foto nelle aree tematiche “ Arte ” e  “ Cultura e Società ” ).

28 febbraio 2014

   Altre liriche di Enzo Santoro: ‘O Picentino – oltre ad essere un atto di amore è la “consacrazione” del fiume storico (quindi da immortalare, dato che il poeta non lo trova sui libri di geografia e sull’atlante) che, sorgendo dai Monti Picentini, attraversa la città (appunto, l’antica Picentia) e da qui compie l’ultimo percorso prima di essere accolto dal mare. (v. pdf in “ Arte ”)

—————————

   Il ricordo di Gianni (Giancarlo, per l’anagrafe) Bailo Modesti, milanese, trasferitosi poco dopo aver conseguito la laurea in lettere classiche (con tesi sulle prime ricerche svolte a Cairano-Av) nella nostra città, dove … ( segue su pdf in “ Cultura e Società ” )

   Qui, con un mio articolo di giugno 2009 dedicato alla riservatezza, alla passione ed al rigore professionale, nonché alla sensibilità poetica di Gianni. Per miei riferimenti alla sua attività di archeologo v. in

   https://eliomatteopalumbo.files.wordpress.com/2013/11/etruschi-e-museo-archeologico-pontecagnano.pdf

1 marzo 2014

Non mi chiedete …

Non mi chiedete

di barattare

il sole.

( ….. )

segue in “ Chi sono ”.

2 marzo 2014

Leggo stamani su http://www.ilfattoquotidiano.it/:

I vertici del partito di Berlusconi continuano a bloccare gli emendamenti sulla parità di genere firmati anche dalle parlamentari di Fi. Dorina Bianchi (Ncd): “L’unica soluzione è la fidanzata”. Bocciato emendamento per eliminare le liste bloccare, la maggioranza perde pezzi. E ora al Senato rischia. Lupi: “Lì la nostra battaglia”

 di Redazione Il Fatto Quotidiano | 6 marzo 2014

(e nel testo dell’articolo) 

Dorina Bianchi: “L’unico modo per uscire dall’impasse sulla parità di genere è un appello che le colleghe di Forza Italia potrebbero rivolgere a Francesca Pascale. Lei potrebbe infatti intercedere e scardinare il muro che i vertici di Fi hanno alzato, impedendo l’accordo sull’alternanza uomo donna nelle liste. Da parte nostra pieno sostegno all’introduzione della norma”.

—————————

Ma veramente non so quale espressione sia più efficace per definire quanto accade lassù. Ma vogliono sostenere che siamo in una monarchia e che la Pascale sta per diventare la regina madre ? E chi ne vorrebbe implorare l’intercessione si sente suddita?

Basta!

7 marzo 2014

   Sono molto grato alla professoressa Veronica Natella per aver esaudito la mia richiesta di pubblicare un suo lavoro, e lieto perché ciò si è concretato, dopo alcuni scambi di mail, proprio in occasione dell’otto marzo, così da poter porgere a lei e a tutte le donne un sentito omaggio attraverso la riproposizione del bellissimo saggio

L’ESILIO DAL RUOLO SOCIALE IN CASA DI BAMBOLA DI IBSEN

NELL’INTERPRETAZIONE DI EDITH STEIN E ANTONIO GRAMSCI: UN CONFRONTO

pubblicato sulla rivista quadrimestrale Segni e comprensione International – Anno XXIII Nuova Serie – N. 66 – Settembre-Dicembre 2008. 

   Tale rivista è stata promossa nel 1987 dal Dipartimento di Filosofia e Scienze sociali dell’Università degli Studi di Lecce, oggi Dipartimento di Studi Umanistici dell’Università del Salento, con la collaborazione del “Centro Italiano di Ricerche fenomenologiche” con sede in Roma, diretto da Angela Ales Bello, docente di Storia della filosofia contemporanea alla Pontificia Università Lateranense, nonché Presidente dell’Associazione italiana Edith Stein dal 2003 al 2007 e, ancora, dal 2010…

 segue in “ Teatro ” e “ Cultura e Società ”.

————————————————————-

   La donna ( parz. da ‘ La donna l’amore e l’odio ’ )  in Antologia Critica – Marzo 2003

adde  Donna, Filosofia e Misticismo dall’antichità al XIX secolo  ‘, già in pdf  “ Cultura e Società ”.

8 marzo 2014

Nutrimento …

Nell’alba nuova

 ( ….. )

   con disegno di Cosimo Budetta.

segue in “ Chi sono ”.

11 marzo 2014

   Per ora (e “a caldo”), mi limito a commentare la conferenza stampa di Renzi per quanto concerne il previsto aumento in busta paga per i lavoratori con una retribuzione lorda inferiore ai 25000 euro lordi annui. La qual cosa, però, non è stata prevista per i pensionati “minimi”.

   Nessuno dei giornalisti presenti ha chiesto il motivo di tale esclusione.

   Meno male che a Rai News  c’era il parlamentare europeo Sergio Cofferati (persona amabile oltre che validissimo sindacalista – responsabile della Filcea-CGIL negli anni settanta – da me conosciuto ed apprezzato allora a Roma in via Po negli incontri sindacati nazionali e azienda), che ha voluto immediatamente far presente all’intervistatore la mancata agevolazione a favore dei pensionati.

12 marzo 2014

CONFERENZA STAMPA DI RENZI – 12 MARZO 2014

   Proseguendo quanto accennato iersera desidero innanzitutto definire la nuova modalità di presentazione di Renzi dei provvedimenti da attuare (ché tali sono in massima parte), come uno  “ stil novo ” che  ( … )

segue in “Etica, Politica, … ”

13 marzo 2014

Radici

Lasciatemi andare per le vie deserte

( ….. )

con disegno di Cosimo Budetta

segue in “ Chi sono ”.

—————————————

   Si consiglia la lettura dell’articolo di Filippo Di Giacomo dal titolo ‘ Ecco a voi il Concilio Vaticano III ’  su il Venerdì di Repubblica con data 14 marzo 2014 ( pp.50-52), oppure sul seguente sito:

http://rstampa.pubblica.istruzione.it/utility/imgrs.asp?numart=2HUSXN&numpag=1&tipcod=0&tipimm=1&defimm=0&tipnav=1

   Adde mio articolo Chiesa Cattolica e Vaticano III  in “ Fede e Ragione… ”

14 marzo 2014

   Si riceve, e con piacere si segnala:

– Provini per spettacolo CASANOVA con Roberto Herlitzka – Regia di Nadia Baldi  – Drammaturgia Ruggero Cappuccio

segue in pdf in “ Teatro ”.

15 marzo 2014

Buchi neri

( … )

segue in “ Chi sono ”

17 marzo 2014

   Il Presidente della Repubblica ha inviato un messaggio all’Associazione Luca Coscioni e al comitato promotore Eutanasia Legale, con il quale fa appello al Parlamento affinché non ignori il problema delle scelte di fine vita.

   Si propone ancora la lettura dell’articolo L’EUTANASIA FRA LETTERATURA, SCIENZA E FEDE

( pdf in “ Fede e Ragione, Laicità, Bioetica ” )

19 marzo 2014

   In “ Cultura e Società ” Riflessioni e considerazioni varie 1963-1987.

20 marzo 2014

   Si riceve e si segnala:

PEDRO FELIPE

Il primo romanzo di Emanuele Tirelli, da oggi in libreria e digital store

( segue su pdf in “ Cultura e Società ” )

22 marzo 2014

   Il 7 novembre dello scorso anno invitavo a leggere il libro di Francesco Piccolo e la recensione su Repubblica di Concita De Gregorio e riferivo della mia commozione per la scomparsa di un valoroso uomo politico quale è stato Enrico Berlinguer … Ora Veltroni ha diretto un film dal titolo Quando c’era Berlinguer, in programmazione nei prossimi giorni … e ne parla Andrea Scanzi su il Fatto Quotidiano …

Enrico Berlinguer
Enrico Berlinguer

(segue in “ Cultura e Società ”, “ Etica, Politica … ” e “ Simboli e Persone ” )

23 marzo 2014

Col profumo del sole
( … )

segue in “ Chi sono ”

25 marzo 2014

Antonio Latella, la trilogia sul tema della menzogna
A.H – Die Wohlgesinnten (Le benevole) –
Il servitore di due padroni

   Il regista campano, che ha conquistato gli spettatori europei, con la drammaturgia di Ken Ponzio ha voluto “riscrivere” ( … )

( segue in “ Teatro ”, in “ Cultura e Società ” e in “ Etica, … ” )

26 marzo 2014

Seguono i pdf:

– GIORNATA MONDIALE DEL TEATRO 27.3.2014 – in “ Teatro ” e “ Cultura e Società ”.
– Invito alla lettura on line 29.3.2014 – in “ Etica, Politica, Democrazia, Potere, Libertà, Responsabilità ”

29 marzo 2014

   La scomparsa di due grandi protagonisti della Cultura del Novecento: Cesare Segre e Ezio Raimondi.

Cesare Segre
Cesare Segre
Ezio Raimondi
Ezio Raimondi

v. pdf in “ Cultura e Società ”

3o marzo 2014

   In “ Cultura e Società ” II. Riflessioni e considerazioni varie 1990-2003.

2 aprile 2014

   –   La scomparsa di Jacques Le Goff , uno dei massimi storici del Novecento europeo.

Jacques Le Goff
Jacques Le Goff

v. pdf in “ Cultura e Società ”.

– 2. Invito alla lettura on line 1-3 aprile 2014 – in “ Etica, Politica, Democrazia, Potere, Libertà, Responsabilità ” 

– in “ Simboli e Persone ” poesia di Valerio Magrelli per i 99 anni di Ingrao.

3 aprile 2014

   Ricordo del magistrato Gerardo D’Ambrosio.

Gerardo D'Ambrosio
Gerardo D’Ambrosio

v. pdf in “ Etica, … ”  e  “ Simboli e Persone ”

5 aprile 2014

   Solo per un diritto di opinione e di scelta: sopperire, con letture on line, alle “mancanze” delle tv.

v. pdf in “ Etica, Politica, Democrazia, Potere, Libertà, Responsabilità ”

6 aprile 2014 

Sublimazione
( … )

Col profumo del sole
( … )

   segue in “ Chi sono ”

8 aprile 2014

   Io, in un disegno (anni ’50) e una caricatura (1968) dell’amico, artista, Cosimo Budetta.

v. pdf in “ Chi sono ”

9 aprile 2014

   In “ Cultura e Società ” III. Riflessioni e considerazioni varie 2003-2005.

11 aprile 2014

“ RENZI, la promessa del beneficio fiscale ai lavoratori e …”

v. pdf in “ Etica, Politica, … ”

12 aprile 2014

RENZI e D’ALEMA

L’ITALIA e

GLI ITALIANI

v. pdf in “ Etica, Politica, Democrazia, Potere, Libertà, Responsabilità ” e in “ Cultura e Società ”

13 aprile 2014

   Alcune foto-cartoline prodotte da un’azienda di Milano per conto di mio nonno materno, Angelo Sole, per mostrare, con il ricordo personale, come era Pontecagnano, il mio paese, e come in gran parte lo preferirei ancora a quello attuale.

In “ Chi sono ” tre pdf:  il Corso Umberto I col palazzo e le case del Podestà, dove sono nato; l’asilo infantile con le suore; l’intero corso del paese, breve itinerario del passeggio da ragazzo.

15 aprile 2014

   Da quanto si legge stamani on line per i benefici promessi da Renzi … qualche modifica auspicata si sta attuando.

v. pdf in “ Etica, Politica, … ” e “ Cultura e Società ”

17 aprile 2014

   Sono grato alla professoressa Lorenza Rocco, scrittrice e saggista, per gli auguri ricambiati ancora una volta con una poesia del Papà, apprezzato ed amato Poeta, uomo di vasta cultura, religioso, umile, sensibile e generoso, che ha speso tutte le Sue energie come Educatore e Fondatore sia della Rivista letteraria Sìlarus (riconosciuta fin dal 1966, dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri, “periodico di alto valore culturale”, era nata nel 1961 con il nome “La voix de l’École”, come giornale della scuola media di cui era Preside), sia del Premio Nazionale Letterario Sìlarus per la Poesia, Narrativa e Saggistica.
E i versi dedicati al Cristo, nel giorno in cui se ne commemora la resurrezione, rappresentano per me una grande opportunità per onorare il Redentore e rendere omaggio ad un padre culturale.

v. pdf in “ Cultura e Società ” e in “ Fede e Ragione … ” 

Domenica di Pasqua, 20 aprile 2014

FRASI MOTTI E PROVERBI SCELTI DA ANTOLOGIA CRITICA (2003)
DI PENSIERI MASSIME AFORISMI LOCUZIONI PROVERBIALI VERSI
BRANI DA TESTI DI SAGGISTICA FILOSOFIA TEATRO ECC.
AUSPICANDO CHE POSSANO ESSERE UTILI A POLITICI ED ELETTORI

v. pdf in “ Cultura e Società ” e in “ Etica, Politica, Democrazia, Potere, Libertà, Responsabilità ”

25 aprile 2014

Noi siamo gli operai dei cartoni animati

di Stefano Benni

v. pdf in “ Cultura e Società ” (ivi, con altri due pdf: Monumento al lavoro e caduti sul lavoro e Pippo Delbono l’artista, l’uomo)

–   PICENTIA SUMMER SCHOOL Pontecagnano Faiano (Campo archeologico internazionale giugno-luglio 2014)
v. pdf in “ Cultura e Società ”

27 aprile 2014

   La scomparsa del grande scrittore latino-americano: Gabriel García Márquez

Gabriel García Márquez
Gabriel García Márquez

v.pdf in “ Cultura e Società ”

28 aprile 2014

LA CRISI LA MANCANZA DI LAVORO NOI E L’ EUROPA – Invito alla lettura

v. pdf in “ Etica, Politica, … ” e in “ Cultura e Società ”

—————

FESTIVAL DI FILOSOFIA 2014 – TEATRO STABILE DELLA SARDEGNA –

in collaborazione con l’UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI CAGLIARI

   dal 2 al 4 Maggio 2014 ( e in scena: ‘ ELENA ‘ di Euripide e ‘ NORMA ’ di Bellini )

v. pdf in “ Cultura e Società ”  

1° Maggio 2014

La Donna, l’Amore … ( parz. – da Antologia Critica …, marzo 2003)

v. pdf in “ Cultura e Società ”

2 maggio 2014

Giovanni XXIII e Giovanni Paolo II, PAPI SANTI – Il mio ricordo dei Papi

Giovanni XXIII Papa Santo 27 aprile 2014
Giovanni XXIII Papa Santo 27 aprile 2014
Giovanni Paolo II Papa Santo 27 aprile 2014
Giovanni Paolo II Papa Santo 27 aprile 2014

v. pdf in ” Fede e Ragione, Laicità  Bioetica ”

3 maggio 2014

La terra spaccata
( … )

segue in “ Chi sono ”

– dai Diari (1963), ed un particolare riferimento ad alcuni versi di Papa Wojtyla, alla presentazione nel 2003 di ‘ Antologia critica ’.

v. pdf in “ Chi sono ”

4 maggio 2014

A m o r e
( … )

   con disegno di Franco Anfuso

segue in “ Chi sono ”

10 maggio 2014

– A Pistoia dal 23 al 25 maggio 2014

5^ edizione di

DIALOGHI SULL’UOMO
– Festival culturale di antropologia del contemporaneo –
Filo conduttore di quest’anno è “ Condividere il mondo. Per un’ecologia dei beni comuni ”

http://www.dialoghisulluomo.it/
http://www.dialoghisulluomo.it/sites/default/files/2014_programma.pdf

rif. ” Cultura e Società ”

12 maggio 2014

EDUARDO DE FILIPPO – 1984

   Desidero ricordare ora – nel mese in cui nacque nell’anno 1900 – la morte di Eduardo De Filippo, avvenuta trent’anni fa, alla fine di ottobre 1984.

( segue su pdf in  “ Cultura e Società ”   “ Teatro ”   “ Arte  ” )

13 maggio 2014

La Donna, l’Amore e l’Odio ( parz. – da Antologia Critica …, marzo 2003)

v. pdf in “ Cultura e Società ”

16 maggio 2014

   Si riceve dall’amico, artista Antonio Baglivo, e con piacere si segnala:

Mostra di libri d’artista dell’archivio
LIBROTECA IBRIDIFOGLI

a cura di Antonio Baglivo e di Vito Pinto

Pinacoteca Provinciale (palazzo Pinto) – Salerno
Dal 7 al 29 giugno 2014

segue Comunicato stampa su pdf in “ Arte ” e in “ Cultura e Società ”

—————————————————————————————-

    Il 19 giugno del 2003 scrivevo: “ Ad una certa età se la donna sfiorisce non è la bellezza esteriore che deve curare ma quella interiore, per restare bella! ” ( In “Frammenti”, 2005 )
È il caso di riproporre la frase, oggi, a favore di chi ha il diritto di invecchiare naturalmente e dignitosamente.

19 maggio 2014

  Si ripropone quanto scritto su Aristofane e Le donne a parlamento.

Aristofane
Aristofane

v. pdf in “ Teatro ” e “ Cultura e Società ”

21 maggio 2014

Purezza

Nella preghiera della sera

( … )

segue in “ Chi sono ”

22 maggio 2014

   Un invito a leggere, o rileggere, una breve rassegna stampa sul “ prete di strada ” don Gallo, dopo un anno dalla morte.

don Gallo, il prete di strada
don Gallo, il prete di strada

v. pdf in “ Simboli e Persone ”

Giovanni Falcone, 23 maggio 1992: da non dimenticare

Giovanni Falcone
Giovanni Falcone

Pdf in “ Simboli e Persone ” “ Cultura e Società ” “ Etica, Politica, Democrazia, Potere, Libertà, Responsabilità ”

23 maggio 2014

   Trentaquattro anni fa moriva mia madre, Artemisia Sole, aveva 69 anni, io ne avevo 39.  

A 17 anni avevo espresso sentimenti in vernacolo

A mamma mia

segue in “ Chi sono ”

24 maggio 2014

                          Carissimo …    (Epistola)
( … )

   con disegno di Carmine Lanzara
segue in “ Chi sono ”

————————

Catalisi
( … )

segue in “ Chi sono ”

25 maggio 2014

Voto EUROPEE
25 maggio 2014
——–
Constatazioni e riferimenti

v. pdf in “Etica, Politica, Democrazia, Potere, Libertà, Responsabilità”

e v. in

http://www.phenomenologylab.eu/index.php/2014/05/uneuropa-a-misura-dellitalia/

27 maggio 2014

   1980, l’anno del terremoto e la prima volta del cancro … ma anche una più profonda presa di coscienza di un male cronico e maligno del Sud , cioè della 

Mia Terra

Ti ho lasciata ancora
come ogni mese
( … )

   con disegno di Carmine Lanzara

segue su pdf in “ Chi sono ”, “ Cultura e Società ”, “ Etica, Politica, … ”

29 maggio 2014

Vortice di nebbia
( … )

segue in “ Chi sono ”

3 giugno 2014

Ho visto sciami
( ….. )

segue su pdf in “ Chi sono ”

10 giugno 2014

   Toni Servillo dialoga con Ruggero Cappuccio – a Serramezzana (SA) il 21 giugno p.v.

segue pdf in “ Cultura e Società ” e in “ Teatro ”

11 giugno 2014

NOI DUE
( … )

segue su pdf in “ Chi sono ”

13 giugno 2014

Mese mio
( … )

segue su pdf in “ Chi sono ”

14 giugno 2014

   Il Commendator Silvestro Crudele (industriale e presidente della squadra) con i calciatori del Pontecagnano – 1931 (da una foto donatami, pochi anni fa, dal dottor Felice Crudele)

v. su pdf in “ Simboli e Persone ”

24 giugno 2014

   Una mia riproduzione (olio su tela), eseguita nel 1957, del dipinto di Ettore Roesler Franz (Roma, 1845-1907)

v. in “ Chi sono ”

30 giugno 2014

   Dopo lo straordinario successo ottenuto con Il Soccombente di Bernhard, Roberto Herlitzka (Nastro d’Argento alla carriera 2013) torna in scena interpretando un modernissimo Giacomo Casanova.

   Nella drammaturgia di Cappuccio (Premio Napoli 2011), il gentiluomo veneziano icona della seduzione, si confronta con undici donne che, nel tentativo di far capitolare l’inossidabile libertino, ne sveleranno invece la grande capacità di comprendere e amare il gentil sesso.  

   Teatro Franco Parenti Milano, dal 15 al 20 luglio 2014

v. in “ Teatro ”

3 luglio 2014

   Si riceve e si segnala vivamente l’esposizione di opere pittoriche di Cosimo Budetta e Adriano Paolelli a Salerno – Palazzo Genovese, Largo Campo – dal 17 al 23 luglio 2014, con l’intervento del poeta e scrittore Mario Lunetta che il giorno21 presenterà anche il suo libro “Campanella d’allarme” dedicato alla memoria di Edoardo Sanguineti; edito in raffinata veste grafica da De Luca, con prefazione del saggista e critico letterario Marcello Carlino e la copertina di Cosimo Budetta, autore delle interessanti e piacevoli illustrazioni che accompagnano il testo.

v. pdf in “ Arte ” e in “ Cultura e Società ”

17 luglio 2014

   Uno dei miei primi dipinti a olio (1957) esposti nella prima mostra con il Maestro Cosimo Budetta a Pontecagnano; ed un riconoscimento nel 1971.

v. pdf in “ Chi sono ”

31 luglio 2014.

EDUARDO DE FILIPPO – 1984 copia

   Desidero ricordare ora Eduardo De Filippo, che ci ha lasciati trent’anni fa, alla fine di ottobre 1984.

( segue su pdf in  “ Cultura e Società ”   “ Teatro ”   “ Arte  ” )

10 settembre 2014

   Riprendo a scrivere dopo la pausa estiva e un più lungo periodo dedicato a ben altro impegno di cui riferirò quanto prima.

Desidero, intanto, pubblicare una bella pagina inviatami da persona a me molto vicina … confidando di riceverne altre.

– Prigionia. Numero 95. ( segue su pdf in “ Cultura e Società ” )

30 settembre 2014

   Si diffonde con sommo piacere quanto segnalato da Teatro Segreto.

(v. pdf in ” Teatro “)

15 ottobre 2014

   Si riceve e si segnala volentieri la riproposizione, al Teatro Bellini di Napoli, della brava Giuliana De Sio del dramma di un grande uomo di teatro, scomparso trentenne, e che avrebbe potuto, ancor più, far risplendere la gloriosa stella del teatro napoletano nell’universo nazionale, e non solo.
(segue pdf in in “ Teatro ”)

26 ottobre 2014

EDUARDO, trent’anni dopo

Proprio stamani a Salerno mi son rivisto con il professore Tozza e parlando, fra l’altro, di Eduardo mi ha riferito quanto       ha voluto scrivere e mettere in risalto ( http://www.iconfronti.it/fare-i-conti-oggi-con-eduardo-difficile-ma-necessario/ ) – come sempre senza mezzi termini – il ritardo ingiustificato di quanti ora (solo ora!) ne celebrano il valore.

(segue su pdf in “ Teatro ”)

30 ottobre 2014

Al Teatro Bellini – Napoli
Silvio Orlando in IL MERCANTE DI VENEZIA
di William Shakespeare per la Regia di Valerio Binasco.

Si riceve e si segnala con piacere perché l’autore è il sommo Shakespeare, l’attore è il bravissimo e simpaticissimo Silvio Orlando, e il regista è il valentissimo Valerio Binasco, che con validissimi attori continua a ben cimentarsi con le opere del Bardo.

Mi sia concesso di indicare un mio pdf dove è inserito un breve scritto: L’Altro Shylock.
(v. pdf in “ Teatro” e “ Cultura e Società ”)

7 novembre 2014

Nel continuum del Teatro Bellini di Napoli dedicato ai grandi del Teatro, Pasolini di Borgna interpretato da Herlitzka per la regìa di Calenda.

Lo si segnala con grande soddisfazione.

(v. pdf in “ Teatro” e “ Cultura e Società ”)

10 novembre 2014

Roberto DE SIMONE e EDUARDO

Dopo trent’anni dalla scomparsa di Eduardo non finiscono gli esami con De Simone.

(v. pdf in “ Teatro” e “ Cultura e Società ”)

10 novembre 2014

   A Pontecagnano Faiano riapre il Museo Etruschi di frontiera e nasce una Biblioaudiovideoeffemeridoteca privata

(v. pdf in ” Cultura e Società “) 

25 novembre 2014

IN MORTE
di
PINO DANIELE

Quando muore una persona di valore penso sempre che ci sono persone che valgono e persone che contano; vorrei tanto che queste ultime (tante) diventassero di valore, per poterle apprezzare in vita e rimpiangerle quando cessano di vivere.

(v. pdf in “Arte” “Cultura e Società ” “Simboli e Persone”) 

5 gennaio 2015                                

                                                                                             Pino Daniele e Napoli

(segue pdf in “Arte” “Cultura e Società” e in “Simboli e Persone”)

5 gennaio 2015

Francesco Rosi

Francesco Rosi

Addio ad un Grande dell’arte e della cultura combattente vs. ogni sorta di malaffare e occultamento delle verità.

(segue il pdf in “Arte” “Cultura e Società” e in “Simboli e Persone”)

12 gennaio 2015

L’ elezione a Presidente della Repubblica

del Giudice costituzionale Sergio Mattarella

Sergio Mattarella

(segue pdf in “Etica, Politica …”, “Cultura e Società” e in “Simboli e Persone”)

31 gennaio 2015

???????????

Luca Ronconi un genio del Teatro

e un grande uomo di pensiero

(segue il pdf in “Cultura e Società”, “Teatro”, “Simboli e Persone”)

26 febbraio 2015

Il 25 novembre scorso annunciai la “inaugurazione” della

BIBLIOAUDIOVIDEOEFFEMERIDOTECA PRIVATA

nella mia abitazione esprimendo il desiderio che una biblioteca “totale”, così come da me concepita e in via di definitiva sistemazione, potesse essere presa in considerazione anche da chi istituzionalmente gestisce biblioteche a livello comunale, provinciale, e non solo, per l’allestimento di una biblioteca pubblica “totale”, senz’altro più utile per i frequentatori e invitante per chi non frequenta.
[…]
Di seguito sono indicati i titoli dei vari volumi introduttivi; successivamente pubblicherò i rispettivi indici e, infine, le raccolte monografiche per Autori di tutti i tempi.

(segue su pdf in “Cultura e Società”)

18 marzo 2015

Elio Matteo Palumbo

BIBLIOAUDIOVIDEOEFFEMERIDOTECA PRIVATA

Con riferimento a quanto pubblicato il 25 novembre 2014 e 18 marzo 2015 seguono gli indici relativi a novantotto volumi tematici e di primo approfondimento, e altri tre in cui sono raccolti articoli degli anni ’60, ’80 e ’90 riguardanti discipline varie da Antropologia a Sociologia.

Seguiranno a breve gli indici di diciotto volumi, con nominativi degli autori degli articoli, titoli e testate quotidiani e periodici, per i periodi che vanno dall’inizio degli anni ’60 al 1965 concernenti Cinema Teatro e Varietà; anche Danza e Musica dal 1982 al 1985; prevalentemente Teatro dal 1986 fino a febbraio 1988.

(segue su pdf in “Cultura e Società”)

31 marzo 2015                                                                                                                                       

                                                                              Shakespea  Re di Napoli                                                                                    scritto e diretto da

Ruggero Cappuccio

con Claudio Di Palma e Ciro Damiano                                                                                                                                                                                                                              dal 7 al 27 aprile 2015

Teatro dei Conciatori  Via dei Conciatori, 5 – Roma  prenotazioni tel. 06 45448982

Sono trascorsi esattamente sei anni dalla rappresentazione a Londra della magnifica e pluripremiata opera di Ruggero, e molti più anni dall’ultima interpretazione di Ciro e Claudio; ma oggi, nonostante sia il 1° aprile, ho la certezza che si avvera quanto ho sempre pensato che si dovesse realizzare: il ritorno in palcoscenico dei due bravissimi attori, che ho potuto apprezzare ed amare da oltre un venticinquennio.                                                                 E sono molto grato a Ruggero per averlo reso possibile.
Mi sia concesso anche di segnalare l’articolo ispiratomi dalla lettura dell’opera di Ruggero e da un giudizio di          Franco Quadri.

https://eliomatteopalumbo.files.wordpress.com/2013/10/cappuccio-novello-shakespeare-napoletano.pdf

(segue su pdf in “Teatro”)

1 aprile 2015

Elio Matteo Palumbo

BIBLIOAUDIOVIDEOEFFEMERIDOTECA PRIVATA

Secondo elenco indici volumi tematici e di primo approfondimento

– Indici di diciotto volumi, con nominativi degli autori degli articoli, titoli e testate quotidiani e periodici, per i periodi che vanno dall’inizio degli anni ’60 al 1965 concernenti Cinema Teatro e Varietà; anche Danza e Musica dal 1982 al 1985; prevalentemente Teatro dal 1986 fino a febbraio 1988.
Seguiranno indici altri volumi su Arte, Fede e Ragione …

(segue su pdf in “Cultura e Società”)

12 aprile 2015

 

Elio Matteo Palumbo

BIBLIOAUDIOVIDEOEFFEMERIDOTECA PRIVATA

Tutti i volumi tematici introduttivi e di primo approfondimento

Con riferimento a quanto pubblicato il 25 novembre 2014, il 18 e 31 marzo ed il 12 aprile 2015, seguono tutti i titoli con relativi indici di 137 volumi da me pazientemente allestiti, di cui 3 riguardanti discipline varie da Antropologia a Sociologia con testi di AA.VV. degli anni ’60, ’80 e ’90, e altri 18 su Cinema, Teatro e Varietà (anni 1960-1965), su Danza e Musica (1982-1985) e prevalentemente sul Teatro (dal 1986 al febbraio 1988).
Occorrerà ancora del tempo per assemblare e pubblicare quanto conservato in riferimento a centinaia di Autori e Personaggi di tutti i tempi.

(pdf in “Cultura e Società”)

20 maggio 2015

Per il prossimo matrimonio di mia figlia ho voluto indicare un collegamento ideale e augurale fra il vino e l’evento, che al tema del vino dedica parte della cerimonia con gli ospiti, riportando in breve quanto è autorevole ed utile a conferma del mio convincimento degli effetti benefici prodotti dal (modico) consumo del nettare gradito a dei ed esseri umani.

VINO
INNO ALL’AMORE
ALL’ARTE
ALLA GIOIA

(segue pdf in “Cultura e Società”)

24 maggio 2015

Ho da poco rivisto su Raitre IL SINDACO DEL RIONE SANITÀ e non posso far altro che pensare a come e a quanto il mondo anziché diventare quadrato sia diventato ancor più rotondo: laddove tutto scivola nel buio immenso.

(ripropongo due miei articoli in “Cultura e Società”)

31 maggio 2015

 POLITICA E POLITICI, 2015.

Grillo mi piaceva quando con la satira faceva il politico, ora da “politico” ha creato uno spazio utile ma non dovrebbe rischiare di diventare “comico”.
A Matteo Renzi si contrappone Matteo Salvini che sostituisce Berlusconi nell’agone politico. Siamo sempre a livelli non gradevoli e assolutamente improduttivi di quella indispensabile rivoluzione per il conseguimento del bene comune, che la più parte confonde con il solo proprio benessere.
Con Di Maio e con un autentico politico di centro-sinistra (anche se non si chiama Matteo) potrebbe nascere un governo che dia l’avvio alla realizzazione di quanto è unicamente auspicabile.

(pdf in Etica, Politica, Democrazia, ecc.)

1 giugno 2015

A proposito dell’Enciclica Laudato si’ * di Papa Francesco

I primi a commentare sono stati, ovviamente, quelli che per non dire o scrivere vs. il Papa hanno aggirato l’ostacolo asserendo che in fondo il Papa non è un esperto in materia, tant’è – aggiungono – che non propone delle soluzioni…
Fingono di dimenticare che il Papa fa il Papa e che sono loro i preposti a prevenire o quanto meno a contenere e, comunque, a risolvere i problemi di cui trattasi.
Quindi: rebus sic stantibus, ne sono gli esclusivi responsabili.
Troppo comodo affermare che solo gli esperti possono esprimersi, troppa grazia sarebbe per chi deve, invece, dimostrare di saper fare il proprio mestiere e non devono favorire o salvaguardare solo privilegi e profitti.

Da inesperto, umilmente, ho palesato nel passato alcune mie opinioni in proposito e mi permetto di riproporle.

Si sa che, come ha detto Papa Giovanni Paolo II, “La verità non è sempre quella che ha deciso la maggioranza” tanto più quando la maggioranza non è rappresentata dalla più parte di chi abita il pianeta ma da quella pur piccola percentuale di coloro i quali avendo maggior potere nel pianeta impongono ai più sacrifici e privazioni con conseguenti condizioni di povertà estrema.
Papa Francesco è proprio il Papa giusto al momento giusto cioè in un periodo in cui il mondo va alla deriva; chi non lo apprezza o lo osteggia ha un solo pensiero: arricchirsi sempre più in danno del prossimo, cui dovrebbe invece dedicarsi per continuare a vivere, tutti, ancora una vita in salubrità ma anche più umana e più dignitosa.

Lèggi:

https://eliomatteopalumbo.files.wordpress.com/2013/11/intervista-a-ezio-maisto-premiato-da-carlo-lizzani.pdf

Giugno 2008

https://eliomatteopalumbo.files.wordpress.com/2013/10/ma-che-mercato.pdf

Ottobre 2008
https://eliomatteopalumbo.files.wordpress.com/2014/02/patrimonio-storico-naturale-e-artistico.pdf

Febbraio 2014

E, alle pagine 57 e 58 di:

https://eliomatteopalumbo.files.wordpress.com/2015/05/elio-matteo-palumbo-biblioaudiovideoeffemeridoteca-tutti-i-volumi-tematici-allestiti-20-maggio-2015.pdf

il
D O N O

Pag. 57

ECOLOGIA – TUTELA AMBIENTE

TUTELA PATRIMONIO NATURALE   

ARTISTICO E CULTURALE

                                                                                                                                                                                                                                      Pag. 58
—————
Leggi pdf in:

“Etica, Politica, Democrazia, Potere, Libertà, Responsabilità”
e in “Cultura e Società”

Nota * Mi sia permesso di far rilevare come alcuni presentatori e commentatori tv abbiano letto il si’ non come forma tronca di sii qual è, ma come sì.

https://eliomatteopalumbo.wordpress.com/

19 giugno 2015

——————–

Malala: libri, non proiettili.

pdf in:

“Simboli e Persone” e in “La mia biblio…”, “Cultura e Società”, “Etica, Politica …”.

8 luglio 2015

——————

La bellezza non salverà affatto il mondo perché il dottor Goebbels era un uomo coltissimo, e questo non gli ha impedito di gasare sei milioni di ebrei. Però la comprensione della bellezza altrui può essere molto importante in un mondo globalizzato.

Umberto Eco 1 agosto 2015

a conclusione della Conferenza internazionale “Cultura strumento di dialogo tra i popoli”, Auditorium di Expo Milano 2015.

pdf in “Cultura e Società”.

———————————–

Michele Bisogno, il mio primo libraio è stato un “piccolo” grande esempio di amore per la cultura,
Ci ha lasciati dopo una lunga malattia invalidante.
Il mio ricordo in “Cultura e Società”, “La mia Biblioaudiovideoeffemeridoteca” e in “Simboli e Persone”.

26 settembre 2015

Claudio Di Palma
al Piccolo Bellini – NAPOLI
dal 23 ottobre al 1° novembre

Sono lieto e fiero di poter segnalare ancora una volta l’amico Claudio, bravissimo attore, nell’interpretazione di un personaggio (forse poco noto al grande pubblico) dell’eccelso EDUARDO, e che rimanda in parte al più famoso personaggio del “Sindaco” del Rione Sanità.
La commedia rappresentata nel 1967 è stata trasmessa su Rai5 il 10 aprile scorso.

(segue su pdf in “Teatro” la locandina inviatami dal Piccolo Bellini)

19 ottobre 2015
———————

Il Papa avrebbe un tumore (curabile) al cervello. La notizia apparsa su un quotidiano è stata ampiamente diffusa su internet. Il Vaticano: “ Notizie infondate e irresponsabili”.

Riguardo alle opportune motivazioni a giustificazione del dovere di cronaca credo che sarebbe più giusto tacere se solo si considerasse che esse non trovano reale corrispondenza con i fatti: ciò che il Papa dice e fa dimostra soltanto che è un grande Papa e un grande Uomo. Ciò che han fatto e fanno coloro che dovrebbero amministrare esclusivamente per il bene comune dovrebbe, più di tutto, preoccuparci.

Papa Francesco spesso ci sta dicendo di pregare per Lui: facciamolo se siamo credenti o se, comunque, Lo apprezziamo.

Elio Matteo Palumbo

(v. pdf in “Etica Politica Democrazia Potere Libertà Responsabilità” e in “Cultura e Società”)

21 ottobre 2015

——————–

VISITA BIBLIOTECA DAMS ALMA MATER STUDIORUM UNIVERSITÀ DI BOLOGNA
E FONDO – ARCHIVIO LEO de BERARDINIS

Durante il mio breve soggiorno a Bologna, grazie alla squisita cortesia della Dott.ssa Marinella Menetti ho potuto visitare la Biblioteca del Dipartimento delle Arti – Sezione di Musica e Spettacolo dell’Alma Mater Studiorum Università di Bologna ed accedere, con molta emozione, alla documentazione del Fondo – Archivio Leo de Berardinis (1967 – 2001), dove avevo anche inviato nel 2008, con alcuni articoli da me raccolti, due audiocassette con la lectio magistralis tenuta da Leo nel 1991 durante il 3° Incontro sul Teatro con Convegno sull’Attore e consegna del I Premio miglior attore, organizzato dall’Associazione ‘Per il Teatro’ da me presieduta e sponsorizzato dal Comune di Pontecagnano Faiano.

Dal colloquio con la Dottoressa Menetti si è ritenuto opportuno trasferire la registrazione da nastro su CD per una maggiore durata nel tempo.
Al mio rientro ho provveduto a tanto convertendo però l’audio dell’intero Convegno su nove CD, trasmessi a fine mese scorso, ricevendo immediata conferma della corretta ricezione e del relativo inserimento nell’Archivio digitale.

Ho altresì allegato uno schema dei nove CD, che sul pdf si riproduce.

(v. pdf in “Cultura e Società”, “Teatro” e “La mia Biblio…”)

sul pdf: mia foto panoramica cortile interno Archiginnasio di Bologna (Sett. 2015)

16 novembre 2015

————————-

CARTELLE DEDICATE A SINGOLI A U T O R I E PERSONAGGI DI TUTTI I TEMPI:
1° ELENCO
(IN ORDINE ALFABETICO)

(v. pdf in “Cultura e Società” e “La mia Biblio…”)

17 novembre 2015

———————–

Addio Luca, sei stato generoso, riservato e bravo (Eduardo non ti ha detto “bravo” ma lo ha sempre pensato: Lui era così).

Luca De Filippo

«… Fare Teatro sul serio significa sacrificare una vita.
Sono cresciuti i figli e non me ne sono accorto. Meno male che mio figlio è cresciuto bene.
Questo è il dono più grosso, più importante che io ho avuto dalla natura.
Senza mio figlio, forse, io me ne sarei andato all’altro mondo tanti anni fa.
Io debbo a lui il resto della mia vita. Lui ha contraccambiato in pieno.
Scusate se faccio questo discorso e parlo di mio figlio. Non ne ho mai parlato. Si è presentato da se, è venuto dalla gavetta, dal niente. Sotto il gelo delle mie abitudini teatrali, quando sono in palcoscenico a provare, quando ero in palcoscenico a recitare.
È stata tutta una vita di sacrifici e di gelo. Così si fa il Teatro.
Ma il cuore ha tremato sempre, tutte le sere, tutte le prime rappresentazioni.
Anche stasera mi batte il cuore e continuerà a battere anche quando si sarà fermato».

————

https://eliomatteopalumbo.files.wordpress.com/2013/11/eduardo-set-1984.pdf

( nota: nella lettera leggasi  ‘ che avresti voluto essere ‘ )

(v. pdf in “Cultura e Società”, “Simboli e Persone”, “Teatro”)

30 novembre 2015

Gusti orrendi alla Scala

santanch
7 Dicembre 2015

Ieri sera è nato Mattia , da Aldo e Lorena, ed è il mio terzo nipote con Matteo e Valeria, nati da Alfonso e Paola.

21 dicembre 2015

La violenza e lo sport

Spero che la morale sia ben intesa e da molti condivisa altrimenti con il  laissex faire, laissez passer  crescerebbe a dismisura l’esaltazione, l’arroganza e ciò che di peggio ne può derivare; ed alle cui conseguenze, poi, anche chi è stato timoroso o pavido, non si sentirebbe di sottostare.
Ciò accade pure in famiglia, nel condominio e nei rapporti con il malgoverno delle istituzioni.

(v. pdf in “Cultura e Società”)

12 gennaio 2016

ettore-scola

La scomparsa di Ettore Scola.

(v. pdf in “Cultura e Società” e “Simboli e Persone”)

22 gennaio 2016

 

‘E figlie nun se pàvano

(v. pdf in “Cultura e Società”)

13 febbraio 2016

 

CREATOR: gd-jpeg v1.0 (using IJG JPEG v80), quality = 90

Umberto ECO
da sempre ci illumina d’immenso

(così scrivevo nel settembre del 2008 …)

(v. pdf in “Cultura e Società” e “Simboli e Persone”)

20 febbraio 2016

 

IL TEATRO nella  SCUOLA

Il mio sogno di trent’anni fa e la notizia del MIUR.

(v. pdf in “Cultura e Società” e “Teatro”)

18 marzo 2016

 

Con Mascheranova il Teatro vive

Viva il Teatro!

(v. pdf in “Cultura e Società” e in “Teatro”)

21 marzo 2016

Paolo Poli 

La scomparsa di Paolo Poli

genio del teatro,

aristocratico  anche nella sua omosessualità

(v. pdf in “Cultura e Società, “Teatro”, “Simboli e Persone”)

26 marzo 2016

Ancora sul Teatro nella Scuola.

Purtroppo non ho trovato riscontri sui siti web dei nostri quotidiani riguardo alla notizia del 16 marzo dell’Ufficio Stampa della Pubblica Istruzione.

(segue su pdf in “Cultura e Società” e in “Teatro”)

 14 aprile 2016

REFERENDUM del 17 APRILE 2016: risultati e considerazioni

(segue su pdf in “Cultura e Società” 

e in “Etica Politica Democrazia Potere Libertà Responsabilità”)

18 aprile 2016

——————-

2° elenco Autori e Personaggi anche in rif. a  periodo 1959-64 de “La Fiera Letteraria”

Terminata la lunga opera di elencazione, in ordine alfabetico, di migliaia di nominativi di autori e di personaggi di tutti tempi direttamente o indirettamente richiamati da massima parte del materiale presente nella mia Biblioaudiovideoeffemeridoteca, nonché delle persone segnalate per la collaborazione offertami per l’appassionata attività culturale svolta al di là della mia professione, pubblico ora il 2° elenco ad integrazione del 1° e di quelli concernenti i volumi da me finora allestiti, confidando che il lavoro non certo facile e che ha richiesto tanta pazienza (mai appartenutami in dosi necessarie e sufficienti) possa essere utile per chi ha sete di sapere e ritiene che la cultura sia ancora e, soprattutto, la guida migliore per vivere una buona vita e sentirsi veramente liberi.

La mia Biblioaudiovideoeffemeridoteca è privata e come tale non è fruibile come una pubblica, ma l’ho intesa  “totale”, così come auspico possano diventare tutte quelle pubbliche (leggi: https://eliomatteopalumbo.files.wordpress.com/2014/11/museo-e-biblioaudiovideoeffemeridoteca-privata-a-pontecagnano-faiano.pdf ).

 

v.: https://eliomatteopalumbo.files.wordpress.com/2016/05/2c2b0-elenco-autori-e-pers-rif-mia-biblio.pdf

 (v. pdf in “La mia Biblioaudiovideoeffemeridoteca” e in “Cultura e Società”)

 2 maggio 2016                        

______________

Regina, ovvero della passione teatrale

————-

Ho conosciuto Regina Senatore mezzo secolo fa. (…)

(segue su pdf in “Teatro” , “Cultura e Società”, “Simboli e Persone” e per foto Regina Senatore  v. in   https://eliomatteopalumbo.files.wordpress.com/2013/11/incontri-sul-teatro-1991-foto-pubblico-e-interventi.pdf  )

15 maggio 2016 

Per Marco Pannella

(v. pdf in “Cultura e Società”, “ Etica, Politica, Democrazia, Potere, Libertà, Responsabilità”, “Simboli e Persone”)

20 maggio 2016

———————-

Elio Matteo Palumbo

BIBLIOAUDIOVIDEOEFFEMERIDOTECA PRIVATA

Altri 11 volumi tematici introduttivi e di primo approfondimento più un

supplemento di giornale sull’Alimentazione, dopo i 137 pubblicati fino al 20 maggio 2015.

(v. pdf  in “La mia biblioaudiovideoeffemeridoteca” e “Cultura e Società”)

25 giugno 2016

———————    

carlo-azeglio-ciampi

Carlo Azeglio Ciampi

(v. pdf in Simboli e Persone)

21 settembre 2016

————————-

La scomparsa di Dario Fo

(v. pdf in “Cultura e Società”, in “Teatro” e in “Simboli e Persone”)

 23 ottobre 2016

————————-

Bob Dylan e il Nobel

(v. pdf in “Cultura e Società” e in “Simboli e Persone”)

23 ottobre 2016

————————-

Luciano Rispoli

(v. pdf in “Simboli e Persone”)

28 ottobre 2016

————————-

Tina Anselmi

Prima donna Ministro della Repubblica

(v. pdf in “Etica Politica Democrazia …” e in  “Simboli e Persone”)

3 novembre 2016

————————

Elio Matteo Palumbo

BIBLIOAUDIOVIDEOEFFEMERIDOTECA PRIVATA

Altri 5 volumi tematici dopo quelli pubblicati fino al 25 giugno 2016.

(v. pdf  in “La mia biblioaudiovideoeffemeridoteca” e “Cultura e Società”)

15 novembre 2016

————————-

Vittorio Sermonti

   (1929 – 2016)

(v. pdf in Cultura e Società)

25 novembre 2016

————————-

    Fidel  Castro

   (1926 – 2016)

(v. pdf in Simboli e Persone)

25 novembre 2016

————————-

 Elio Matteo Palumbo

 BIBLIOAUDIOVIDEOEFFEMERIDOTECA PRIVATA

A quelli pubblicati fino al 15 novembre 2016 seguono 3 corposi volumi,                 

di cui due dedicati a Eduardo De Filippo ed il terzo ai De Filippo.

(v. pdf  in “La mia biblioaudiovideoeffemeridoteca”, “Cultura e Società” e in “Teatro”)

24 dicembre 2016

————————-

La scomparsa del Maestro

CREATOR: gd-jpeg v1.0 (using IJG JPEG v62), quality = 85

Georges Prêtre (1924 – 2017)

(v. pdf  in “Arte” e in  “Cultura e Società” )

 gennaio 2017

——————

La scomparsa del grande Linguista

tullio-de-mauro

Tullio De Mauro (1932 – 2017)

(v. pdf  in  “Cultura e Società” e in “Simboli e Persone” )

 gennaio 2017

——————–

La scomparsa di un gigante del pensiero

zygmunt-bauman

Zygmunt Bauman (1925 – 2017)

(v. pdf  in  “Cultura e Società” e in “Simboli e Persone” )

gennaio 2017

——————–

Riletture … utili

Circa tredici anni fa pubblicavo il seguente articolo:

credo di non essere stato il primo o l’unico a immaginare il futuro …

( v. pdf in “Etica Politica Democrazia Potere Libertà Responsabilità)

gennaio 2017

 ——————–

 A Gerardo Marotta

      (1927 – 2017)

       GRAZIE

(v. pdf  in  Cultura e Società”,  in “Simboli e Persone” e in

“Etica Politica Democrazia Potere Libertà Responsabilità”)

 gennaio 2017

——————-

https://soundcloud.com/user-301257366/111-palumbo-matteo-4bpropone-riccardo-stagliano-al-posto-tuo

è il contenuto della mail inviatami da mio figlio Alfonso relativa ad un breve intervento di mio nipote Matteo al Liceo Classico’ Francesco De Sanctis ‘ di Salerno; desidero proporlo qui con motivato orgoglio.

 gennaio 2017

 ——————-

Pensierino della sera

Con la recente sentenza della Suprema Corte sulla legge elettorale,

così come accade quando fa capolino un pallido sole fra le nuvole dopo una grande pioggia,

sono ricomparse con le “maruzze” pure le “maruzzelle”, con guscio e … senza.

gennaio 2017

—————–

Elio Matteo Palumbo

BIBLIOAUDIOVIDEOEFFEMERIDOTECA PRIVATA

A quelli pubblicati fino al 24 dicembre 2016 seguono 4 corposi volumi, di cui due dedicati a SHAKESPEARE  WILL  I  AM  il genio, le opere, le rappresentazioni; e due a Luigi Pirandello “il fascino del labirinto”.

(v. pdf  in “La mia biblioaudiovideoeffemeridoteca”, “Cultura e Società” e in “Teatro”)                            

febbraio 2017

——————–

Morto Tzvetan Todorov

grande teorico della letteratura, saggista, filosofo, studioso dei temi dell’alterità,

dello spaesamento e dei totalitarismi.

(v. pdf  in  “Cultura e Società”)                                             

 febbraio 2017

——————–

Considerazioni mattutine

Non riesco a dormire, sono ormai quasi le sei e mezzo, accendo a volume basso la tv e compaiono i primi “Raggi” che non preludono ad una diversa e (magari radiosa) giornata.

Segue il nome di Berdini (che nei primi giorni si percepiva nella pronuncia come ‘ Verdini ’, ma quella è un’altra storia) e ci ricorda la “patata” … di Feltri. Tempo fa quando quest’ultimo era già direttore di “Libero” pensavo, e lo scrissi pure, che qualora ci fosse stato un concorso  sui titoli dei quotidiani il premio sarebbe dovuto andare a “il Manifesto” per l’originalità e non solo; e giudicavo quelli dati da Feltri, per partito preso, ma mai avrei pensato a quelli che sta ripetendo (anche stamani) e che, a mio modesto parere, non gli danno molto lustro.

Quando si comincia così non si sa dove si va a sbattere.

Più avanti, nella rassegna stampa vedo e sento citare un titolo dalla prima pagina de “Il Mattino” di Napoli: nientepopodimeno “Maradona ci darà la cazzimma giusta” e penso al significato a me noto, da salernitano, del termine napoletano: allora la sequenza continua, c’è quindi una contaminazione generale … Vado al computer e dalla Crusca prendo atto che il vocabolo è stato acquisito però il significato primo è effettivamente quello da me conosciuto: ha un significato, ora, meno untuoso; e, pertanto, si può anche dire ed essere trascritto su un giornale.

Ma poi, vuoi mettere …: in nome di Maradona cosa non si può fare!

 Febbraio 2017

 ————————-

 Elio Matteo Palumbo

BIBLIOAUDIOVIDEOEFFEMERIDOTECA PRIVATA

Ai volumi pubblicati fino al giorno 5 u.s. ne seguono altri due, dedicati a Pier Paolo Pasolini: La Letteratura, il Cinema, il Teatro, vol. 1 ; Sulla vita e sulla morte, vol. 2.

(v. pdf  in “La mia biblioaudiovideoeffemeridoteca”, “Cultura e Società” e in “Teatro”)                         

febbraio 2017

———————-

 Elio Matteo Palumbo

BIBLIOAUDIOVIDEOEFFEMERIDOTECA PRIVATA

Ai volumi  pubblicati fino al 19.2.2017 segue quello dedicato a

UMBERTO ECO il professore che ci illumina d’immenso: ampio volume unico.                              

(v. pdf  in “La mia biblioaudiovideoeffemeridoteca” e “Cultura e Società”)

marzo 2017

———————

Elio Matteo Palumbo

BIBLIOAUDIOVIDEOEFFEMERIDOTECA PRIVATA

Ai volumi  pubblicati fino al 2.3.2017 ne seguono altri quattro,

dedicati a Giorgio Strehler “Per un teatro umano”, Luca Ronconi  Maître d’un théâtre sans limites,
Ingmar Bergman, Peter Brook, Peter Stein.                   

(v. pdf  in “La mia biblioaudiovideoeffemeridoteca”, “Teatro” e “Cultura e Società”)

marzo 2017

——————-

Giovanni Sartori

La scomparsa di un grande scienziato della politica

(v. pdf  in “Simboli e Persone”, in  “Cultura e Società”,

e in “Etica, Politica, Democrazia, Potere, Libertà, Responsabilità”)

aprile 2017

——————-

 

   Memè Perlini    

     (1947 – 2017)

(v. pdf in “Cultura e Società”)

aprile 2017

——————–

Elio Matteo Palumbo

BIBLIOAUDIOVIDEOEFFEMERIDOTECA PRIVATA

Ai volumi  pubblicati fino al 27.3.2017 ne seguono altri due

dedicati a Giacomo Leopardi – Ardore e disillusione, e a Mario Martone

(v.pdf in “La mia biblioaudiovideoeffemeridoteca”,“Cultura e Società”, “Teatro”)

Maggio 2017

——————-

 

     Stefano Rodotà

       (1933 – 2017)

combattente galantuomo   

(v. pdf in “Simboli e Persone”, “Cultura e Società”, “Etica Politica Democrazia Potere Libertà Responsabilità”)

 giugno 2017

——————–

Riconoscimento di merito dal Comune di Pontecagnano Faiano 

(v. pdf in “Cultura e Società”,  “Chi sono”, “Archivio”) 

giugno 2017

——————-

 

“Santa sobrietà, via maestra alla solidarietà”

per gli ultimi e per chi ha perso il lavoro

https://eliomatteopalumbo.files.wordpress.com/2013/10/la-solidarietc3a0-cardinale-tettamanzi.pdf 

(v. pdf in “Simboli e Persone”, “Fede e Ragione, Laicità Bioetica”,

“Etica Politica Democrazia Potere Libertà Responsabilità”, “Cultura e Società”)

agosto 2017

——————-

Elio Matteo Palumbo

BIBLIOAUDIOVIDEOEFFEMERIDOTECA PRIVATA

Ai volumi pubblicati fino a Maggio 2017 ne seguono altri tre:

  • il Volume tematico integrativo.3; e gli altri due dedicati a:
  • Friedrich Wilhelm Nietzsche;
  • Arthur Schopenhauer, Emanuele Severino, Walter Binni, Aldo Capitini, Cesare Luporini, Sebastiano Timpanaro

(v. pdf  in “La mia biblioaudiovideoeffemeridoteca”, “Cultura e Società”)                                              

Settembre 2017

————————-

 Elio Matteo Palumbo

BIBLIOAUDIOVIDEOEFFEMERIDOTECA PRIVATA

Ulteriori tre volumi pubblicati in Settembre:

  • Immanuel Kant, Johann Gottlieb Fichte, Friedrich Wilhelm Joseph Schelling,                               Georg Wilhelm Friedrich Hegel, Alexandre Kojève
  • Martin Heidegger                                                                                                       

(v. pdf  in “La mia biblioaudiovideoeffemeridoteca”, “Cultura e Società”)  

Settembre 2017

————————-

Elio Matteo Palumbo

BIBLIOAUDIOVIDEOEFFEMERIDOTECA PRIVATA            

Un corposo volume pubblicato in Ottobre, dedicato alle Filosofe:

Hannah Arendt   Jeanne Hersch   Roberta De Monticelli  

(v. pdf  in “La mia biblioaudiovideoeffemeridoteca”, “Cultura e Società”)                                            

 Ottobre 2017

————————

Elio Matteo Palumbo

BIBLIOAUDIOVIDEOEFFEMERIDOTECA PRIVATA

Altri tre volumi, dedicati a:

Zygmunt Bauman, Antonio Gramsci

(v. pdf  in “La mia biblioaudiovideoeffemeridoteca”, “Cultura e Società”, “Etica, Politica, Democrazia, Potere, Libertà, Reponsabilità, …”)  

 Novembre 2017

————————

Elio Matteo Palumbo

BIBLIOAUDIOVIDEOEFFEMERIDOTECA PRIVATA

Altri nove volumi, dedicati a:

Piero Gobetti, Benedetto Croce, Giovanni Gentile, Adriano Tìlgher, Francesco De Sanctis,

Niccolò Machiavelli, Francesco Guicciardini, Norberto Bobbio

(v. pdf  in “La mia biblioaudiovideoeffemeridoteca”, “Cultura e Società”, “Etica, Politica, Democrazia, Potere, Libertà, Reponsabilità, …”)                                            

 Novembre 2017

————————

 

 

 

      

 

 

 

 

 

                                        

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 


 

 

 

                           


  

                                                                                                                          

                                                                                                                          

 


 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 


Annunci